Benzinai
  • pubblicato il 24-03-2015

Benzinai in autostrada: un nuovo sciopero tra il 31 marzo e l'1 aprile 2015

Altri due giorni di stop per protestare contro i concessionari autostradali

Tra la mezzanotte di martedì 31 marzo 2015 e le 24 di mercoledì 1 aprile 2015 è prevista una seconda tornata di sciopero - dopo quella di inizio marzo - da parte dei benzinai presenti in tutte le autostrade d’Italia. Le due giornate di stop sono state indette dalle associazioni di categoria Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Anisa Confcommercio per protestare nuovamente contro i concessionari autostradali.

«Si tratta della fatale conseguenza - si legge in una nota congiunta delle Organizzazioni di categoria Faib Confesercenti, Fegica Cisl ed Anisa Confcommercio - dell’atteggiamento di totale arroccamento delle strutture politico-burocratiche dei Ministeri competenti - Trasporti, Infrastrutture e Sviluppo Economico - a strenua difesa e protezione del “sistema”, tanto opaco quanto monolitico, posto a garanzia degli interessi e delle rendite di posizione di cui godono i concessionari autostradali».

Benzinai in autostrada: un nuovo sciopero tra il 31 marzo e l'1 aprile 2015

L'opinione dei lettori