• pubblicato il 24-01-2014

Suzuki Swift: "Porte Aperte" per il restyling

di Junio Gulinelli

L'allestimento B-Easy della piccola giapponese in promozione a 10.450 euro.

Questo fine settimana – 25 e 26 gennaioSuzuki offrirà un week end porte aperte dedicato alla piccola compatta Swift.

L'allestimento B-Easy, equipaggiato con il 1.2 benzina VVT, 3 porte, sarà proposto in offerta al prezzo di 10.450 € (IVA inclusa, IPT e vernice metallizzata esclusa).

Per coloro che acquisteranno una Suzuki Swift entro il 31/03/2014, inoltre, è stata pensata l'iniziativa “Swift&Safe”, che prevede il corso di guida sicura della durata di un weekend che si terrà presso il Centro di Guida Sicura MotorOasi, (Susa – TO) offerto di serie a chi aquisterà la versione SPORT e ai neopatentati che acquisteranno la versione DDiS entro il 31/03/2014.

La Suzuki Swift ha un design dinamico e sportivo, esaltato dalla compattezza delle sue dimensioni, larghezza (1.695 mm), lunghezza (3.850 mm) e dagli sbalzi anteriori e posteriori ridotti, senza comprometterne l’abitabilità grazie alla misura del passo (2.430 mm) e a un'altezza totale di 1.510 mm.

 Il restyling offre un'immagine ancora più aggressiva e attraente con il nuovo disegno del paraurti anteriore, della mascherina e dei cerchi in lega.

Gli interni si caratterizzano per la notevole abitabilità e la qualità della realizzazione: un abitacolo elegante e nuovi tessuti, piacevoli al tatto, per la selleria; il bagagliaio ha capacità di 211 litri, estendibili a 512 abbattendo il divano posteriore.

La gamma comprende numerose colorazioni, tra cui due nuove livree metallizzate: Giallo Sunburst e Blu Boost.

Piacere di guida

Una delle caratteristiche della Swift è la sua inclinazione al piacere di guida.

Per questo lo sterzo servoassistito elettricamente (EPS) e con giochi ridotti è a rapportatura variabile (sensore di coppia al piantone di sterzo): più diretto attorno alla posizione centrale per massimizzare la reattività nella guida brillante, maggiormente demoltiplicato quando si ruota molto il volante per rendere agevoli le manovre di posteggio.

 La qualità di guida è favorita anche dalla notevole rigidezza della scocca e degli attacchi delle sospensioni, di tipo McPherson con barra stabilizzatrice all’anteriore e a assale torcente con molle elicoidali al retrotreno.

 Il controllo elettronico della stabilità ESP®, integrato dal controllo della trazione TCS è studiato per offrire la massima sicurezza senza interferire con la piacevole prontezza e sportività di guida che caratterizzano Swift.

Motori brillanti, consumi contenuti

La gamma motori si articola su un 1.2 a benzina e un 1.3 a gasolio, entrambi caratterizzati da ottime prestazioni, consumi e emissioni ridotti.

 Il primo si avvale della tecnologia VVT a doppia fasatura variabile (Variable Valve Timing) per ottenere un'elevata potenza massima per la cilindrata (69 kW/94 CV a 6.000 giri/min) e favorevoli caratteristiche di coppia massima (118 Nm a 4.800 giri/min). Il turbodiesel DDiS con iniezione common rail eroga 55 kW/75 CV a 4.000 giri/min con coppia massima di ben 190 Nm a 1.750 giri/min.

Le emissioni di CO2 sono di 116 g/km per il 1.2 VVT e 101 g/km per il DDiS; valori che scendono ulteriormente, rispettivamente a 113 e 98 g/km, per le versioni dotate del sistema Start&Stop che spegne e riaccende automaticamente il propulsore in caso di sosta temporanea.

Il cambio è manuale a 5 marce, con l'opzione per i modelli a benzina di un automatico a 4 rapporti (emissioni da 125 g/km) dotato di sistema HHC (Hill Hold Control) anti-arretramento nelle partenze in salita.

Sicurezza a 5 stelle

la Suzuki Swift ha ottenuto la massima valutazione, 5 stelle, nei test indipendenti EuroNCAP nella loro più recente e più severa evoluzione (2009).

Il merito va a un'ampia gamma di soluzioni di sicurezza attiva e passiva. A partire da una scocca progettata in base al concetto TECT (Total Effective Control Technology), realizzata con ampio uso di acciaio a alta resistenza, che prevede zone a assorbimento d'urto studiate per deviare l’energia dell’impatto e allontanarla dall’abitacolo.

Rilevante per la categoria la presenza di serie di sette airbag, inclusi quello per le ginocchia del conducente e quelli a tendina sul tetto. Di serie anche il controllo elettronico della stabilità ESP® integrato dal controllo della trazione TCS, il sistema frenante ABS dotato di ripartitore elettronico di frenata EBD e le cinture anteriori con pretensionatore e limitatore di carico.

Assistenza

Tutte le vetture Suzuki, infine, usufruiscono del servizio Suzuki 3 Plus incluso nel prezzo che comprende: 3 anni di garanzia ufficiale della Casa o 100.000 km, 3 anni di Soccorso Stradale 24 ore su 24 e 3 anni di una serie di controlli gratuiti che si affiancano alle operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Suzuki Swift: "Porte Aperte" per il restyling

L'opinione dei lettori