• pubblicato il 17-08-2016

INKA: I test di resistenza di Audi

di Junio Gulinelli

Le prove in pre-produzione che simulano 12 anni di vita dell'auto in solo 19 mesi

Quali sono veramente le caratteristiche che fanno di un'auto un prodotto Premium? Alta qualità dei materiali, comfort elevato, design esclusivo, prestazioni e affidabilità. Ma tutte queste caratteristiche non giustificherebbero un prezzo più elevato senza una lunga durata del prodotto. Per questo, per garantire una vita più lunga rispetto ad altre marche, i produttori di auto premium sottopongono a dure prove i loro modelli in fase di pre-produzione.

Il testa INKA

Con più di 40 anni di esperienza nello Sviluppo Tecnico, dal 2002 il Dipartimento Quality Assurance di Audi esegue rigorosamente il test INKA per verificare la resistenza alla corrosione e all'invecchiamento delle sue auto. L'ultimo modello della Casa dei Quattro Anelli a passare queste dure prove è stata la nuova Audi A4, con la quale è stato realizzato il test INKA numero 100. Per ottenere questo traguardo sono stati percorsi oltre un milione di chilometri, eseguite 322.500 ore di prove e 2.800 test su fango e terreni salini. Ma come vengono fatti questi test per simulare virtualmente 12 anni di vita di un'auto in solo diciannove mesi?

Le 5 fasi di prova in condizioni ambientali estreme

Nella prima fase di prove l'auto viene sottoposta a una 'nebbia' di acqua salata all'interno di una galleria climatica a 35 gradi centigradi.

Dopo, nella seconda fase, l'Audi è esposta a un clima tropicale che raggiunge i 50 gradi mentre l'umidità massima dell'aria raggiunge il 100%.

Nella terza fase entrano in gioco 80 lampade ad alta potenza – 1.200 watt ognuna – che riscaldano la carrozzeria fino a 90 gradi simulando una lunga esposizione al sole estivo. In questo modo si verifica la resistenza dei materiali all'interno dell'abitacolo che devono rimanere intatti senza deformarsi o perdere colore.

Nella fase seguente vengono simulate le condizioni invernali artiche, a 35 gradi sotto zero. A queste temperature una macchina con quattro presse idrauliche muove l'auto per simulare la torsione e la tensione della carrozzeria e il carico sui supporti del motore.

Alla fine, nell'ultima fase dei test INKA, i tester di Ingolstadt guidano le auto su piste speciali fino a percorrere un totale di 12.000 km con ogni veicolo, su fondi fangosi e salati. Dopo tanto stress gli ispettori tedeschi eseguono la revisione dell'auto scomponendola in 600 parti cercando possibili punti deboli...

 

TAG

INKA: I test di resistenza di Audi

L'opinione dei lettori