• pubblicato il 21-12-2012

Euro NCAP, crash test: per la Toyota Aygo solo tre stelle

di Antonio de Felice

Il risultato vale anche per la cugine Citroën C1 e Peugeot 107.

La Toyota Aygo, recentemente ristilizzata, è stata l’ultima vettura sottoposta nel 2012 ai severi crash test Euro NCAP e ha conquistato solo tre stelle.

I risultati, tra l’altro, sono stati considerati validi anche per la Citroën C1 e per la Peugeot 107, le altre vetture gemelle nate dal progetto comune fra la Casa nipponica e il gruppo francese PSA.

Punteggio basso? Mancano i dispositivi di sicurezza...

Il punteggio basso, in particolare, è stato determinato dall’assenza di serie alcuni dispositivi di sicurezza ritenuti indispensabili dai vertici di Euro NCAP, come gli airbag laterali e il controllo elettronico di stabilità.

A pesare, fra l’altro, è stata anche la ridotta protezione degli adulti (68%) a causa di alcune parti rigide della plancia, soprattutto nella zona del conducente, che potrebbero ferire gli occupanti e per non aver superato la prova di tamponamento.

Quattro stelle nel 2005: test più severi?

Gli stessi modelli, tra l’altro, erano già stati valutati ai crash nel 2005 e avevano conquistato quattro stelle. A parziale giustificazione del “peggioramento”, i responsabili di Euro NCAP hanno ricordato che dal 2009 in avanti i parametri di valutazione sono diventati molto più severi e questo ha inciso sul risultato finale.

La Toyota, comunque, ha già comunicato ai vertici di Euro NCAP che dal luglio 2013 offrirà di serie su tutte le versioni della Aygo gli airbag laterali, quelli a tendina e il controllo elettronico di stabilità. A questo punto è quasi certo che anche Citroën e Peugeot faranno la stessa cosa con i loro modelli.

Euro NCAP, crash test: per la Toyota Aygo solo tre stelle

L'opinione dei lettori