• pubblicato il 26-11-2013

Volvo S60 e V60 Polestar, grinta da vendere ma non in Italia

di Junio Gulinelli

La Casa svedese lancerà le versioni "vitaminizzate" in Canada, Giappone, UK, Stati Uniti, Svizzera e Svezia.

Volvo ha annunciato che Canada, Giappone, UK, Stati Uniti, Svizzera e Svezia saranno i mercati dove arriveranno le nuove Volvo V60 ed S60 Polestar.

Per il resto dei mercati bisognerà aspettare almeno l'inizio del 2014, per sapere se ci sarà possibilità di vederle anche sulle nostre strade.

Iniezione di cavalli per Il T6, su a 350 CV

La V60 e la S60 Polestar sono spinte entrambe dallo stesso motore T6 ottimizzato e “vitaminizzato” fino a 350 CV di potenza massima, ripartita alle quattro ruote con 500 Nm di coppia massima.

La trasmissione è affidata ad un cambio automatico dotato di leve al volante. Per controllare tutta questa “cavalleria” a disposizione lo chassis è stato riadattato con molle tarate con un 80% in più di rigidità, ammortizzatori Öhlins, cerchi forgiati da 20 pollici firmati dalla stessa Polestar.

L'impianto frenante è affidato ad enormi dischi da 371 mm di diametro all'anteriore, morsi da pinze Brembo monoblocco in alluminio.

Livrea celeste, minacciosa, e body kit aerodinamico

Esteticamente gli interni e gli esterni della Volvo S60 Polestar e della V60 Polestar ricevono un trattamento specifico in colore Blu che le danno un certo tono di esclusività e solennità; non si scherza. Il kit aerodinamico della carrozzeria contribuisce a questa sensazione.

Con 1.822 kg per la V60 Polestar, ci si aspettano prestazioni quasi comparabili con la mostruosa RS4 Avant (100 CV in più).

Volvo S60 e V60 Polestar, grinta da vendere ma non in Italia

L'opinione dei lettori