• pubblicato il 07-04-2016

Volvo, (forse) in Cina i test di guida autonoma

Presto potrebbe avere luogo l’esperimento più avanzato autonoma in normali condizioni di traffico

Potrebbe avere luogo in Cina l’esperimento più avanzato mai tentato nell’ambito della guida autonoma.

La proposta arriva da Volvo, che ha intenzione di testare auto capaci di guidare da sole sulle strade pubbliche e in normali condizioni di traffico.

Il test potrebbe coinvolgere fino a 100 vetture e dovrebbe aver luogo non appena le città cinesi disporranno delle autorizzazioni, delle normative e dell’infrastruttura necessaria per lo svolgimento dell’esperimento. 

I vantaggi della guida autonoma

Volvo pensa che la guida autonoma possa contribuire in modo importante a ridurre il numero di incidenti stradali e l’inquinamento.

Ma sarà utile anche a decongestionare il traffico e a permettere agli automobilisti di spendere in modo migliore il tempo che generalmente trascorrono in auto.

E ci sono anche diversi studi che confermano in tal senso le potenzialità della guida autonoma. L’obiettivo della Casa svedese è quello di azzerare entro il 2020 il numero di vittime/feriti a bordo di un nuovo modello Volvo. 

 
Volvo, (forse) in Cina i test di guida autonoma

L'opinione dei lettori