13C80_002
  • pubblicato il 01-02-2013

Mercedes acquista il 12% della cinese Baic

640 milioni di euro per rafforzare la partnership con Baic

Daimler AG pagherà 640 milioni di euro per acquisire il 12% del capitale di Beijing Automotive Group (Baic) e rendere più profonda la partnership strategica tra le due società nel mercato cinese. Lo prevede un accordo firmato ieri dai vertici delle due aziende a Stoccarda nel museo Mercedes Benz. La chiusura dell’operazione, sottoposta ora al vaglio delle autorità, è prevista per la fine di quest’anno o l’inizio del prossimo.

Ipo entro quest’anno

L’azienda cinese, che produce anche per Hyundai aveva annunciato a settembre l’intenzione di avviare la procedura per quotarsi alla Borsa di Honk Kong entro la fine di quest’anno con l’obiettivo di raccogliere 10 miliardi di yuan (1,6 miliardi di dollari).  Mentre l’investimento di Daimler verrà effettuato attraverso la sottoscrizione di nuove azioni e permetterà a Daimler di avere due rappresentanti nel consiglio d’amministrazione di Baic.

Riequilibrio azionario

L’accordo prevede anche un riequilibrio nelle joint venture che producono e commercializzano Mercedes in Cina. Baic incrementerà la sua quota nella Beijing Benz Automotive Company (BBAC), la società di produzione, dall’1% al 51% e potrà consolidare questa attività prima della offerta pubblica delle sue azioni. Daimler, invece, otterrà un incremento della sua partecipazione, sempre all’1% al 51%, in Beijing Mercedes-Benz Sales Service Co., la società che commercializza le automobili.

Mercedes acquista il 12% della cinese Baic

L'opinione dei lettori