Business

Le auto aziendali più attese del 2018

Le auto aziendali più attese del 2018: dall’Audi A7 Sportback alla Subaru XV

Il mondo delle auto aziendali vedrà tante novità nel 2018: una buona notizia per i fleet manager alla ricerca di nuovi mezzi per rinnovare le flotte.

Di seguito troverete le auto aziendali più attese in arrivo: modelli principalmente giapponesi appartenenti all’amatissimo segmento delle SUV anche se non mancano proposte di altre nazioni e di altre categorie.

Audi A7 Sportback

La seconda generazione dell’Audi A7 Sportback debutterà all’inizio del 2018. La coupé a cinque porte di Ingolstadt è caratterizzata da uno stile che ricorda quello dell’ammiraglia A8 e offre più spazio alle gambe dei passeggeri posteriori rispetto a prima grazie al passo aumentato di 2 cm.

Un motore al lancio: un 3.0 V6 turbo benzina mild hybrid (con un alternatore che funge sia da motorino d’avviamento che da recupero di energia) da 340 CV. Più avanti vedremo in listino altre unità benzina e diesel a quattro e sei cilindri.

Citroën C4 Cactus restyling

In occasione del restyling la Citroën C4 Cactus ha guadagnato un look meno “suvveggiante”: Airbump meno vistosi (e spostati nella parte inferiore delle porte) e un frontale più simile a quello della C3. Un modo per differenziarsi maggiormente dalla SUV C3 Aircross.

La crossover francese è dotata di quattro motori al lancio – tre 1.2 tre cilindri PureTech a benzina da 82, 110 e 131 CV e un 1.6 turbodiesel BlueHDi da 99 CV (che verrà affiancato in autunno da un’unità da 120 CV abbinata al cambio automatico) – e debutterà nelle concessionarie nel primo trimestre 2018.

Ford EcoSport restyling

La Ford EcoSport è stata sottoposta ad un restyling molto profondo: design più aggressivo, plancia completamente ridisegnata e un nuovo allestimento sportivo ST-Line.

Le novità più importanti riguardano però la tecnica: l’introduzione della trazione integrale e il debutto di un nuovo motore 1.5 turbodiesel EcoBlue da 125 CV.

Hyundai i30 Fastback

La Hyundai i30 Fastback è una variante a due volumi e mezzo (sempre a cinque porte ma con un accenno di coda) della terza generazione della compatta coreana.

Più bassa di 2,5 mm rispetto alla i30 “standard”, può vantare un design più seducente.

Lexus LS

L’ammiraglia Lexus LS – arrivata alla quinta generazione – è disponibile a trazione posteriore o integrale con passo normale o allungato.

Due i motori: un 3.5 V6 a benzina a doppia sovralimentazione da 415 CV abbinato ad un cambio automatico a dieci rapporti e un 3.5 V6 ibrido benzina abbinato a due propulsori elettrici con una potenza complessiva di 354 CV.

Mitsubishi Eclipse Cross

La Mitsubishi Eclipse CrossSUV erede della ASX – è già in listino con prezzi a partire da 24.950 euro.

Disponibile a trazione anteriore o integrale, ospita sotto il cofano un motore 1.5 turbo benzina da 163 CV.

Subaru XV

La Subaru XV – arrivata alla seconda generazione – è una SUV a trazione integrale basata sulla Impreza.

Due i motori disponibili, entrambi boxer a benzina: un 1.6 da 114 CV e un 2.0 da 156 CV.