Business

Il nuovo carro attrezzi ACI Global? È un Fiat Ducato

La flotta dei veicoli di soccorso dei leader in Italia nell'assistenza su strade e autostrade si arricchisce

La flotta dei carri attrezzi ACI Global si arricchisce con l’arrivo del Fiat Ducato: grazie all’accordo tra FCA (Fiat Chrysler Automobiles) e il marchio leader dell’assistenza stradale nel nostro Paese due versioni del veicolo commerciale torinese entreranno presto a far parte della famiglia dell’Automobile Club d’Italia.

La scelta è ricaduta sul Fiat Ducato Cabinato da 35 e 42,5q: entrambi lunghi 7,55 metri ed equipaggiati con il motore 2.3 turbodiesel Multijet da 150 CV, si distinguono per la portata (1.250 kg il primo, 1.950 kg il secondo) e si differenziano dai modelli di serie per una serie di soluzioni specifiche per l’uso come carro attrezzi realizzate dall’allestitore cuneese Omars.

ACI Global da oltre 60 anni è al primo posto in Italia per l’assistenza su strade e autostrade grazie alla cooperazione tra la centrale operativa e la rete territoriale, capillare e strutturata, che garantisce al meglio interventi tempestivi ed efficaci. La flotta attuale dei mezzi di assistenza conta circa 3.000 unità.

Auto Story

Fiat Ducato, la storia

L'evoluzione di uno dei furgoni più amati dagli italiani

Il mondo Fiat

Qubo e Doblò, la storia delle multispazio Fiat

Fiat Punto, la storia della piccola torinese

Ulysse e Freemont, la storia delle grandi monovolume Fiat

Fiat Panda, la storia della citycar torinese

Fiat 500, la storia