• pubblicato il 13-05-2015

Company Car Drive: Mercedes alla conquista delle flotte coi SUV

SUV Attack: un’offensiva di 5 modelli per conquistare il segmento dei SUV

In occasione del Company Car Drive – l’appuntamento annuale dedicato ai fleet manager, ai clienti e ai gestori di flotte aziendali – Mercedes-Benz  svela per la prima volta in Italia i SUV GLE e GLE Coupé: “Già oggi possiamo contare sull’offerta SUV più ampia del segmento premium, in grado di accontentare le diverse esigenze dei nostri clienti”, ha dichiarato Roland Schell, Presidente di Mercedes-Benz Italia.

Cinque modelli con nuova nomenclatura

Sono cinque, infatti, i SUV presenti nella ricca gamma della Casa. L’intento è quello di conquistare il mercato degli Sport Utility Vehicle non solo nel mercato dei privati, ma anche in quello delle company car, dove Mercedes brilla con la Classe C SW, la bestseller nel mercato delle flotte.

Con l’arrivo della GLE Coupé, Mercedes riorganizza interamente la nomenclatura: quella dei SUV comincia dalla lettera G in onore della leggendaria fuoristrada Classe G (dove G sta per Geländewagen, che in tedesco significa fuoristrada), la seconda lettera è la L, che funge da collegamento, la terza indica l’appartenenza alla Serie. Abbiamo quindi la GLA, la GLC, la GLE, la GLE Coupé, la GLS e la Classe G, l’unica che mantiene invariata la sigla.

30 anni di 4Matic

D’altra parte, con la Classe M la Stella ha inaugurato il segmento dei SUV premium, diventando uno dei modelli più venduti al mondo, e la trazione integrale 4Matic è ormai una tradizione trentennale: ha debuttato sulla Classe E station wagon nel 1985 e oggi è presente con oltre 70 modelli in 18 Serie costruttive, dalle compatte A, CLA  GLA alla classe G, ognuna con un sistema di trazione 4Matic personalizzato in base al carattere della vettura.

Mercedes GLE

La GLE è l’erede della Classe M, più efficiente (consumi ed emissioni sono calati del 17%) e più performante: debuttano il cambio automatico a 9 rapporti 9G-Tronic e il sistema di regolazione della dinamica di marcia Dynamic Select. La Mercedes GLE è disponibile con motori a 4, 6 e 8 cilindri, tra cui il 2.1 4 cilindri della GLE 250 d (dato per 5,4 l/100 km nel ciclo combinato di omologazione) sarà senz’altro il più interessante in Italia sia per il mercato dei privati sia per quello delle flotte.

Non manca una versione ibrida plug-in: la GLE 500 e 4Matic è in grado di percorrere 30 km ad emissioni zero e consumare appena 3,3 l/100 km, ma soprattutto offre prestazioni da sportiva con ben 116 CV del motore elettrico (su 442 CV complessivi) gratis, ovvero esenti dal pagamento della tassa di possesso. Vanno bene il risparmio e l’ecologia, ma anche in termini di prestazioni il powertrain ibrido non ha eguali.

Mercedes GLE Coupé

La GLE Coupé, invece, non ha in gamma una versione a 4 cilindri, proprio per sottolineare la sua sportività, e può contare anch’essa sul powertrain ibrido da 442 CV che coniuga prestazioni da sportiva con costi di gestione inferiori, sia per via dei 116 CV esentasse sia per i consumi inferiori.

Nonostante il padiglione da coupé, non manca lo spazio per i passeggeri posteriori e il bagagliaio è il più grande della sua categoria. 

Company Car Drive: Mercedes alla conquista delle flotte coi SUV

L'opinione dei lettori