• pubblicato il 15-05-2016

Mercedes Classe E l'ammiraglia per le flotte

di Francesco Neri

Abbiamo provato di persona i sistemi tecnologici di sicurezza della berlina premium Mercedes

Mercedes schiera in prima linea la nuova Classe E per quanto riguarda le flotte aziendali. La berlina premium tedesca è all’avanguardia nel campo della tecnologia e della sicurezza (nello stato del Nevada la E guida in totale autonomia), ed è dotata di sistemi che in caso di pericolo fanno davvero la differenza.
Durante l’evento che si è tenuto all’autodromo di Monza la scorsa settimana abbiamo potuto constatare di persona l’efficacia di questi nuovi sistemi di sicurezza.

La nuova Mercedes Classe E

La nuova Mercedes Classe E è più grande della precedente versione, ma alla vista sembra più snella e filante. È 43 mm più lunga e guadagna 65 mm nel passo, per un totale di 4,922 mm 2.939 mm. La nuova Mercedes Classe E è stata alleggerita e sviluppata in modo da essere il più efficiente possibile; un attento studio aerodinamico infatti ha permesso agli ingegneri tedeschi di raggiungere un sorprendente Cx di 0,23.

I sistemi di sicurezza della nuova Mercedes Classe E

La nuova Mercedes Classe E ha compiuto un bel salto in avanti verso la guida autonoma. Il sistema Speed Limit Pilot adatta automaticamente la velocità in base ai limiti e fino a 65 km/h l’auto segue la vettura che la precede anche in curva senza dover sfiorare il volante, rallentando e addirittura fermandosi per poi ripartire. L’auto nel frattempo percepisce che c’è qualcuno al volante tramite dei sensori sul volante e un piccolo touch.
Se non vi basta, la Classe E è in grado di fare i sorpassi da sola: basta mettere la freccia e lei verifica che ci sia spazio a sufficienza per poi procedere con la manovra in automatico. In autostrada la Classe E è in grado di mantenere la carreggiata da sola attraverso la lettura delle linee di mezzeria, rallenta e accelera mantenendo la distanza di sicurezza con l’auto che precede, ma solo per una trentina di secondi. Questo non per impossibilità della vettura, ma per via delle leggi che non consentono ancora la guida autonoma.
Durante la nostra giornata a all’Autodromo di Monza abbiamo potuto testare di persona - da passeggeri - i sistemi di sicurezza della nuova Mercedes Classe E guidata (e non) da un istruttore.

Come già detto, la E parcheggia da sola, e ora ne abbiamo avuto la dimostrazione pratica. Il Remote Parking Pilot permette alla vettura di individuare il posto vuoto dove parcheggiare, dopodiché si può scendere tranquillamente dall’auto e parcheggiarla attraverso un gesto rotatorio sullo schermo del proprio smartphone.
Un’azione che può semplificare molto la vita, soprattutto quando lo spazio è poco, e che riduce sesibilmente lo stress del traffico quotidiano.
Per testare il sistema Brake Assist in un tratto di rettilineo, invece, mentre la Classe E percorre diritta, un’altra vettura (di plastica) viene lanciata in mezzo alla strada come se non avesse rispettato lo stop. L’istruttore non sfiora nemmeno il pedale del freno e la Mercedes Classe E frena con decisione fino a fermarsi a pochi centimetri dall’auto.
Altra prova, stavolta con un’auto (di cartone) posizionata in fondo al rettilineo ferma. Situazione che si potrebbe verificare quando si forma di colpo una coda. La Classe E si avvicina, poi, quando avverte la sua presenza, agisce sui freni ed evita il tamponamento.

“La visione della Stella di un mondo senza incidenti passa attraverso soluzioni di mobilità integrate, efficienti e sempre più sicure come la nuova Classe E, che ha sempre avuto un ruolo strategico per il mondo delle company car”, ha dichiarato Massimiliano Gardoni, Responsabile Flotte di Mercedes-Benz Italia. “La nuova generazione, grazie a numerose innovazioni mai viste prima, compie un significativo passo avanti verso la guida autonoma e proietta questa tradizione nel futuro. Inoltre, aumenta l’efficienza, la sicurezza e il comfort, riduce lo stress al volante e migliora il piacere di guida, valori imprescindibili per i nostri clienti.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

12/01/2016   Mercedes Classe E 2016
Mercedes Classe E l'ammiraglia per le flotte

L'opinione dei lettori