Business

Mini Clubvan Concept: il mini-van Premium

Mini Clubvan Concept - Spazio di carico

Dopo circa 50 anni ritorna la versione ad uso commerciale della Mini, si chiama Clubvan Concept ed è il prototipo che il brand anglo/tedesco porterà al prossimo Salone di Ginevra insieme ad altre novità. Non è nulla di nuovo se non una reinterpretazione in chiave moderna e basata sulla Mini Clubman, della Morris Mini Van degli Anni ’60.

La Clubman modificata

Il design esteriore è praticamente invariato rispetto alla Clubman, da quest’ultima si differenzia però per avere due soli posti (guidatore e passeggero) e un grande spazio di carico. Una griglia di partizione in alluminio e acciaio separa i due ambienti della Clubvan. Prese di corrente a 12 volt, cinghie ferma oggetti e anelli di fissaggio equipaggiano la cabina di carico che può, su richiesta, essere personalizzata con appositi cassetti e scaffali per la merce.

5 Porte

I finestrini posteriori sono coperti da pannelli in policarbonato che possono essere decorati con avvisi o slogan commerciali. 5 sono le porte: due anteriori per guidatore e passeggero, due posteriori e una quinta porta incernierata al contrario e posta sulla fiancata destra della vettura agevola le operazioni di carico.

Per uso comemrciale… ma Premium

Le pareti laterali, il pavimento e il tetto del vano di carico sono rivestiti con stoffe di alta qualità color antracite. La carrozzeria è invece verniciata integralmente nella classica tinta British Racing Green. Per quanto riguarda i tempi di realizzazione per la vettura di serie e le motorizzazioni che la equipaggeranno ancora non sono state rilasciate informazioni, probabilmente sapremo di più in occasione della presentazione a Ginevra.