• pubblicato il 28-10-2015

Pick-up low-cost: cinque proposte sotto i 16.000 euro

Cinque mezzi alla portata di tutte le tasche

I pick-up low-cost esistono: analizzando il listino abbiamo trovato cinque mezzi da lavoro europei e asiatici con prezzi inferiori a 16.000 euro. Veicoli da lavoro adatti a tutti i gusti e a tutte le tasche. Scopriamoli insieme nel dettaglio.

Dacia Dokker Pick Up     8.500 euro

Il Dacia Dokker Pick Up è il mezzo da lavoro dotato di cassone più economico in commercio: monta un motore poco potente (il noto 1.5 turbodiesel dCi da 75 CV di origine Renault) ma risponde con la trazione anteriore e con una portata di 753 kg. Due i posti a sedere.

Fiat Strada 1.3 MJT Working    13.050 euro

Il Fiat Strada 1.3 MJT Working è il pick-up con la portata peggiore tra quelli presenti in questa lista (630 kg): due posti, motore 1.3 turbodiesel da 95 CV, contenuti in comune con la piccola Palio e trazione anteriore.

GAC Gonow GA200 benzina    12.795 euro

Il GAC Gonow GA200 benzina è un pick-up cinese che ha due punti di forza da non sottovalutare: la trazione integrale e la doppia cabina (porte posteriori e cinque posti). Il motore è un 2.0 da 124 CV e la portata è di 730 kg.

Isuzu D-Max 2.5 Single Cab Satellite 2WD 15.900 euro

L’Isuzu D-Max 2.5 Single Cab Satellite 2WD, caratterizzato dalla trazione posteriore e dalla presenza di due posti a sedere, ha una portata di 1.155 kg e monta un propulsore 2.5 turbodiesel molto potente (163 CV).

Mahindra Genio      10.970 euro

Il pregio principale del Mahindra Genio? Senza dubbio la versatilità (portata di 1.185 kg). Il pick-up indiano ospita sotto il cofano un motore 2.2 turbodiesel da 120 CV, ha due posti ed è a trazione posteriore.

Pick-up low-cost: cinque proposte sotto i 16.000 euro

L'opinione dei lettori