• pubblicato il 15-07-2015

Skoda Superb e flotte aziendali: valore residuo da record per l'ammiraglia ceca

Secondo l'agenzia indipendente di analisi EurotaxGlass dopo tre anni e 90.000 km la berlinona di Mladá Boleslav prevale contro le rivali dirette

La nuova Skoda Superb vuole conquistare il mercato delle flotte aziendali puntando su un valore residuo da record: secondo l’agenzia indipendente di analisi EurotaxGlass dopo tre anni e 90.000 km percorsi l’ammiraglia ceca varrà tra il 40 e il 49% del prezzo d’acquisto. Un valore migliore rispetto a quello delle dirette concorrenti.

La valutazione - basata su dati relativi a consumi ed emissioni, rapporto qualità/prezzo, comfort e affidabilità - ha soddisfatto i vertici del marchio di Mladá Boleslav. “I risultati presentati in questi studi dimostrano la qualità della nuova ammiraglia della Marca”, ha dichiarato Werner Eichhorn, Membro del Consiglio di Amministrazione Skoda con Responsabilità per Vendite e Marketing. “Il nostro obiettivo”, ha proseguito il dirigente del brand esteuropeo, “è conquistare nuovi clienti in particolare nel settore fleet”.

La Skoda Superb, disponibile esclusivamente a cinque porte a trazione anteriore o integrale e con cambio manuale o automatico, ha una gamma motori composta da cinque unità sovralimentate: due TSI a benzina (1.4 da 150 CV e 2.0 da 280 CV) e tre diesel TDI (1.6 da 120 CV e 2.0 da 150 e 190 CV). Prezzi da 25.900 a 43.840 euro.

Skoda Superb e flotte aziendali: valore residuo da record per l'ammiraglia ceca

L'opinione dei lettori