Mercedes Citan
  • pubblicato il 11-12-2012

Unrae, a novembre ancora in picchiata il mercato dei veicoli commerciali fino a 3,5 ton

di Antonio de Felice

Il calo è stato del 27%, il quindicesimo consecutivo

L'Unrae, l'unione nazionale del rappresentanti autoveicoli esteri, ha ufficializzato i dati di novembre sulle immatricolazioni di veicoli commerciali fino a 3,5 ton.

Nel penultimo mese dell'anno, sono stati targati solo 9.624 autocarri contro i 13.181 del novembre 2011 con una perdita secca del 27%. Ancora più marcata è stata la flessione su base annua, con 107.331 mezzi contro i 158.641 dello scorso anno, pari al 32,3% in meno.

Come lo stesso direttore generale dell'Unrae, Romano Valente, ha avuto modo di sottolineare, la minore flessione del mese di ottobre (-14,8%) non rappresentava un'improvvisa inversione di tendenza, ma era legata solo all'accelerazione delle immatricolazioni in ossequio alla scadenza della deroga per i veicoli Euro 4. Con quello di novembre, diventano quindici i mesi consecutivi di calo del mercato dei veicoli commerciali leggeri.

Secondo Valente, alla fine dell'anno il mercato si fermerà sotto ai 120.000 veicoli annui con un taglio secco del 30% sul 2011. Tra i motivi della crisi va considerata anche la seconda rata dell'IMU prevista per dicembre, ma le prospettive per il 2013 indicano un trend in crescita, ma solo perché la depressione accumulata negli ultimi cinque anni è veramente profonda. L'Unrae, comunque, auspica una semplificazione nel credito per le piccole imprese per tentare il rilancio del settore.

Unrae, a novembre ancora in picchiata il mercato dei veicoli commerciali fino a 3,5 ton

L'opinione dei lettori