• pubblicato il 03-05-2016

Volkswagen Amarok: restyling di sostanza per il pick-up tedesco

La novità più importante? L'arrivo di un motore V6 (un 3.0 turbodiesel)

La più importante novità introdotta dal Volkswagen Amarok restyling - leggermente modificato nello stile - si trova sotto il cofano: ora il pick-up tedesco monta infatti un motore 3.0 TDI V6, utile per chi cerca tanta coppia ai bassi regimi.

Tre i livelli di potenza: 163, 204 e 224 CV. La variante più aggressiva (che sarà anche la prima a debuttare, il prossimo settembre) può vantare una coppia di 550 Nm a soli 1.500 giri e in abbinamento al cambio automatico a otto rapporti dichiara consumi pari a 13,2 km/l.

Il Volkswagen Amarok restyling  - lungo 5,25 metri e largo 2,23 metri (specchietti compresi) - è disponibile con la trazione posteriore, con la trazione posteriore + anteriore inseribile (in abbinamento al cambio manuale) e con la trazione integrale permanente con differenziale Torsen (in abbinamento alla trasmissione automatica).

Volkswagen Amarok: restyling di sostanza per il pick-up tedesco

L'opinione dei lettori