Eco

Lotus Evora 414E Hybrid: al via i test dinamici della piccola sportiva ibrida inglese

La Evora S dispone di 400 Nm di coppia che in una macchina così leggera sono già una più che valida carta di presentazione. Ma la Evora 414E è dotata di due volte e mezzo questa potenza! L’accelerazione di cui è capace regala sensazioni quasi indescrivibili, la spinta della coppia è come un onda del mare!

Così ha descritto la nuova Range Extender Hybrid Electric Vehicle (REEV) della casa inglese, Simon Corbett, ingegnere per lo sviluppo e i test di Lotus. Effettivamente, quella sensazione “indescrivibile” di cui parla è confermata dai dati della Lotus Evora 414E: 414 CV con una coppia mostruosa di ben 1.000 Nm.

Tanto potente quanto ecologica

Questa potenza corrisponde ad altrettanto ottimi risultati in termini di prestazioni: si parla infatti di uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 4 secondi con una velocità massima di circa 210 km/h. Tanta potenza è, però, inversamente proporzionale ai livelli di emissioni: la Evora 414 E emette infatti soltanto 55g/km di CO2.

Il sistema ibrido

A rendere possibile tutto ciò ci pensano due motori elettrici (uno per ogni ruota posteriore), alimentati da un pack di batterie al litio da  17 kilowatt-ora, e il motore a combustione interna da tre cilindri collegato ad un generatore elettrico che, oltre a ricaricare le batterie, fornisce energia direttamente ai due motori elettrici (quando si richiede il massimo delle performance).

In modalità elettrica la Lotus Evora 414E riesce a percorrere fino a 48 km, mentre l’autonomia totale della vettura sarebbe di circa 480 km. Le batterie, infine, si potranno ricaricare anche da una normale presa di corrente.

Iniziati i test dinamici di sviluppo

Per ora Lotus ha iniziato i test dinamici di percorrenza della nuova piccola sportiva ibrida (il cui concept è stato visto per la prima volta al Salone di Ginevra del 2010) che, tra l’altro, ha fatto la sua comparsa anche all’ultimo Festival of Speed di Goodwood.