News

Aston Martin: la DB10 di James Bond va all’asta

La One-Off diventerà di proprietà di un privato, i proventi saranno destinati a Medici Senza Frontiere

di Junio Gulinelli -

Va a l’asta – a fini benefici – l’unica Aston Martin DB10 che diventerà di proprietà di un privato.

Si tratta della one-off che la firma britannica ha creato per l’ultimo capitolo della saga di James Bond, un modello di cui, sin dall’inizio, era stata scartata l’ipotesi di produzione in serie anche se, di fatto, il suo design ispirerà i futuri modelli del marchio di Gaydon.

Tra questi ci sarà, ad esempio, la nuova Aston Martin DB11 (che sostituirà l’attuale DB9 e che dovrebbe debuttare a marzo al Salone di Ginevra 2016).

Ecco perché, sicuramente, appassionati della firma d’Oltremanica e collezionisti, ovviamente milionari, si daranno battaglia a suon di offerte per accaparrarsi questo pezzo unico.

Nonostante la DB10 sia basata sul modello base della gamma, la Vantage, ci si aspetta una vendita da oltre 1 milione di euro, “giustificata” dall’unicità del modello.

L’evento, organizzato dalla prestigiosa impresa di aste londinese Christie’s, si terrà il prossimo 18 febbraio nella capitale britannica.

Tutto il denaro ricavato verrà destinato all’acquisto di prodotti medici che in seguito saranno donati a Medici Senza Frontiere.

Aston Martin: la DB10 di James Bond va all'asta

Anteprime

Aston Martin DB11, le foto spia

Fotografata nei pressi del Nurburgring la nuova generazione della DB9

Ti potrebbe interessare anche

Ford Edge, al via gli ordini: in Italia da 46.250 euro

The Life RX: Jude Law testimonial di Lexus

Nissan Rogue Warrior concept: l’X-Trail delle nevi

Renault: 15.000 auto a richiamo

Inchiesta Renault: la Casa francese smentisce un nuovo Dieselgate