News

Citroen DS4 Wi-Fi on board

Tutti connessi nella nuova edizione limitata della Casa francese

Citroen guarda al futuro e propone l’edizione limitata DS4 Wi-Fi on board, nuova espressione della tecnologia al servizio del benessere e della mente. Sarà commercializzata in 200 esemplari esclusivi presso le concessionarie italiane a partire dal mese di maggio.

Tutti in rete nella DS4 Wi-Fi

DS4 Wi-Fi on board offre un sistema di connessione wireless grazie ad una dotazione tecnologica completa e facile ad usare: Modulo Wi-Fi integrato, permette la connessione su rete 3G dei propri dispositivi mobili (PC, Tablet, Smartphone…).

La rete supporta fino a quattro dispositivi connessi contemporaneamente, permettendo quindi a tutti i passeggeri di godere del servizio in maniera individuale; al momento del contratto d’acquisto sarà fornita una SIM Fastweb comprensiva di 2GB/mese di traffico dati gratuito su rete 3G per 12 mesi e 10€ di traffico prepagato.

DS4 Wi-Fi, da 24.150 euro

DS4 Wi-Fi on board è realizzata su base SO CHIC e disponibile in abbinamento alle motorizzazioni benzina 1.6 VTi 120 e Diesel 1.6 e-HDi 115/1.6 e-HDi 115 ETG6 a partire da € 24.150,00.

La connessione wifi di serie va ad aggiungersi alle numerose dotazioni offerte dall’allestimento SO CHIC come gli interni in PELLE CLAUDIA/TESSUTO SAO, l’eccezionale visibilità grazie alle funzioni di accensione automatica dei fari, sensore di pioggia e sensori di parcheggio posteriore e la connettività completa, con vivavoce Bluetooth, presa USB e Jack. 

Auto Story

Citroën DS, la storia della gamma

L'evoluzione dei modelli esclusivi del Double Chevron

Auto Story

La storia delle compatte Citroën

Originali nel design, innovative nei contenuti e... vincenti nelle corse

Ti potrebbe interessare anche

Le promozioni auto di aprile 2014

Audi: motorizzazioni “ultra” anche per A4 e A5, i prezzi

Mazda MX-5 Excite

Mercato auto Italia: a marzo +4,96%

Fiat Panda e Punto “Young”

MINI Paceman GoalCooper

Renault e Costume National insieme per la Clio: “un prodotto 100% italiano”

Fiat: ultima riunione degli azionisti in Italia