News

Ferrari: Q2 da record, +26%

Seconda parte dell'anno in positivo per Maranello, grazie soprattutto alle nuove 488 GTB e 488 Spider

Ferrari ha annunciato ieri i dati di mercato relativi al secondo trimestre del 2016.

Nel Q2 di quest’anno il Cavallino ha consegnato alla rete 2.214 unità, con un incremento dell’8% rispetto all’esercizio precedente. A spingere il dato positivo sono stati soprattutto gli otto cilindri delle nuove 488 GTB e 488 Spider che hanno rappresentato il 16% delle vendite.

Come ci si poteva aspettare, dopo la fine della produzione della FF sono invece calate – del 22% – le vendite dei 12 cilindri. Complici anche la fine del lotto de LaFerrari e gli ormai 5 anni sul mercato della F12 Berlinetta che ha comunque allungato la sua vita commerciale con la versione radicale F12 tdf.

Le regioni EMEA e Greater China hanno registrato una solida crescita su base annua, con un rispettivo aumento delle consegne del 14% e del 26%, le Americhe hanno messo a segno un lieve miglioramento, mentre il Resto dell’APAC è rimasto in linea con l’anno precedente dovuto, ancora una volta, al  recente  avvio della commercializzazione  sul mercato locale dei modelli 488 Spider e F12tdf.

L’Adjusted EBIT si è attestato, infine, a 156 milioni di Euro, con un incremento di 32 milioni (+26%) rispetto al Q2 2015.

Ferrari: Q2 da record, +26%

Salone di Ginevra 2015

Ferrari 488 GTB, la nuova rossa da 670 CV

La nuova sportiva del Cavallino Rampante sarà svelata in occasione del Salone di Ginevra 2015

Ti potrebbe interessare anche

Opel: la nuova Astra e i consumi dichiarati “reali”

Immatricolazioni auto luglio 2016: tutti i dati e le classifiche

Audi S3 e S4: al via le prevendite

Seat Ateca: la SUV spagnola arriva nelle concessionarie