News

Germania: accordo tra governo e Case sulle emissioni

Su 5 milioni di auto tedesche verrà installato un nuovo software per ridurre il 30% delle emissioni

7664372158_9c6b5d8f23_b

Dopo una riunione di alto livello svoltasi nella giornata di ieri, l’Associazione dell’Industria Automobilistica Tedesca ha deciso che 5 milioni di automobili tedesche con motore Diesel dovranno ricevere obbligatoriamente un nuovo software con l’obiettivo di ridurre le emissioni. La metà dei modelli coinvolti – 2,5 ml di vetture – appartengono alle diverse marche del Gruppo Volkswagen ma anche alcune BMW, Daimler e Opel aggiorneranno il software dei loro modelli.

News

Cartello tedesco? Il Der Spiegel apre un nuovo scandalo

Oltre vent'anni di riunioni segrete tra i marchi per raggiungere accordi su temi di tecnologie, forniture ed emissioni

Obiettivo -30% di emissioni

La riunione alla quale hanno partecipato diverse imprese di settore e alti funzionari del governo tedesco si è centrata sulle automobili classificate nelle categorie Euro5 ed Euro6, quelle su cui sono state riscontrate più irregolarità, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di ossido di nitrogeno fino ad un 30%.

Secondo quanto è stato assicurato dall’Associazione dell’Industria Automobilistica Tedesca, la misura ha l’obiettivo di ridurre le emissioni agli stessi livelli che si otterrebbero limitando la circolazione dei veicoli alimentati a gasolio.

Tanto VAG quanto Daimler, Opel-PSA e BMW offriranno a breve ai loro clienti un pacchetto di aggiornamento che non implicherà nessun costo per gli automobilisti ma che costerà alle Case automobilistiche circa 100 euro per auto.

È stato inoltre assicurato che queste modifiche non influenzeranno in nessun modo il rendimento dei motori.