News

Guidare su due ruote: il trucco della tecnica dell’High Skiing

Motor Show 2010 - Acrobazie varie

Mai sognato di fare come nei film polizieschi in cui come se niente fosse l’eroe raggiunge i cattivissimi perchè fa alcuni pezzi di strada guidando la macchina su due ruote? Noi si… La manovra si chiama High Skiing e vi descriviamo in 7 mosse come si esegue (anticipiamo che non è una tecnica semplice e il cappottamento è sempre in agguato).

1. Si gonfiano le gomme dal lato dell’automobile che rimarrà in contatto con il terreno a circa 80 psi per evitare che il profilo perda contatto con i cerchi (la maggior parte delle volte si usa rimanere poggiati a terra con il lato del guidatore, il che rende la guida più semplice, anche se alcuni stuntmen professionisti riescono a sollevare anche il lato del guidatore).

2. Normalmente il differenziale dell’auto è bloccato

3. Si posiziona una rampa (di materiale resistente) alta circa 75cm e lunga 3m

4. Si guida sulla rampa la parte dell’automobile con gli pneumatici gonfiati normalmente – la velocità deve essere di circa 65km/h, varia da automobile ad automobile.

5. Nel momento in cui l’ automobile sta per lasciare la rampa, si gira il volante verso l’alto

6. A questo punto la macchina si metterà su due ruote e tenderà a cappottarsi. L’equilibrio per tenerla in posizione si ottiene sterzando.

7. Quando l’ automobile si è stabilizzata sulle due ruote, si usano l’acceleratore e lo sterzo per mantenerla in equilibrio. Troppa velocità e si cappotta, troppa poca e si rimette sulle quattro ruote.

Ricordiamo che, quella dell’High Skiing, nella vita reale non è una pratica fattibile, è un esercizio da “Show” praticato in sicurezza soltanto da professionisti del settore.