News

Caro-optional: gli accessori “d’oro” più costosi sul mercato

Quando i gadgets dell'auto valgono quanto una compatta premium...

di Junio Gulinelli -

Pensate che i prezzi delle auto siano eccessivi? Si vede che non avete mai dato un’occhiata approfondita ai listini degli optional

Interni in pelle Poltrona Frau per l’Audi A8: 35.920 euro; Vernice speciale con finitura opaca per la Maserati Gran Turismo: 18.300 euro; Full Equipment Package per la nuova BMW i8: 15.043 euro.

… sono solo alcuni degli optional “d’oro” proposti dalle Case automobilistiche che, sempre di più, puntano proprio sui gadgets aggiuntivi per incrementare i loro introiti.

Il fenomeno del “caro-optional” è stato messo recentemente in evidenza da un‘analisi mensile della Dat-Italia (azienda leader a livello europeo nella gestione delle quotazioni dell’usato e dei listini del nuovo) che ha svelato come i fatturati delle Case automobilistiche, in tempo di “crisi”, lievitano grazie al mercato degli optionals.

Negli anni della crisi, d’altronde, l’unico segmento automotive che, anziché perdere punti, ne ha guadagnati è quello del lusso. Ecco spiegato, molto semplicemente, perché i costruttori hanno deciso di “battere il ferro finché caldo”: chi ha soldi da spendere non si fa troppi problemi a spenderne di più. Ed ecco che diventano così appetibili, e realisticamente proponibili, optional del valore di una compatta permium.

Da questa analisi – spiega l’ingegner Antonio Coppola, Direttore Generale Dat Italia – emerge con chiarezza la strategia delle case automobilistiche: proporre a pagamento accessori talmente sofisticati da giustificare un prezzo pari a quello di una vettura media. E considerando poi che nessuno di questi accessori viene mai scelto da solo, si capisce quale sia il nuovo business delle case automobilistiche”.

E via, quindi, a vernici speciali triplo strato per la Ferrari, sedili posteriori singoli con sedile Relax, regolazione elettrica e console centrale passante rivestita in pelle per l’Audi A8 o la verniciatura Argento Alubeam AMG per la SLS.

E noi, comuni mortali, intanto, ci facciamo i conti in tasca per decidere se è il caso, o no, di rinnovare la nostra modesta utilitaria di dieci anni fa. Magari il prossimo anno…

Gli optional più costosi sul mercato