News

Nuova Porsche 911 GT3: taglia 12 secondi al Nürburgring

Con la nuova generazione abbassa di 12 secondi il tempo sul giro all'Inferno Verde

di Junio Gulinelli -

Che la nuova Porsche 911 GT3 fosse migliorata non era un mistero. Quello che forse non tutti si aspettavano è che avrebbe abbattuto di ben 12 secondi il tempo sul giro al Nürburgring. E lo ha fatto.

7 minuti, 12 secondi e 7 centesimi per un giro all’Inferno Verde collocano la nuova 911 GT3 al pari di sportive di categoria superiore e la avvicinano al record della pista, di 6 minuti e 52 secondi, detenuto dalla Lamborghini Huracan Perferomante. Limite al quale si avvicinerà sicuramente ancora di più la futura 911 GT3 RS (prossima all’aggiornamento), quella più vocata alla pista di tutta la gamma.

Fino a qualche anno fa un tempo del genere lo si poteva ottenere solo con sportive di razza pura e pneumatici lisci”, ha commentato Andreas Preuninger, direttore della linea di prodotti GT di Porsche. “ La nuova Porsche GT3 ora può ottenere questo tempo con una potenza comparativamente modesta e rimane un’auto per tutti i giorni”.

È spinta dal sei cilindri aspirato da 4.0 litri e 500 CV di potenza scaricata all’asse posteriore attraverso la trasmissione automatica PDK. Ma è disponibile, volendo, anche con il cambio manuale, per i più puristi.  

Onboard from Porsche AG on Vimeo.

Ginevra 2017: le foto dagli stand

Porsche 911 GT3 al Salone di Ginevra 2017

La 991 più radicale di sempre può montare (finalmente) il cambio manuale