News

Renault riacquisisce Alpine

Dopo due anni insieme, la Casa francese si separa da Caterham. La sportiva Alpine arriverà comunque nel 2016

di Junio Gulinelli -

Renault ha ripreso il controllo totale di Alpine riacquisendo le partecipazioni che possedeva la firma britannica Caterham. L’annuncio è arrivato nel pomeriggio di ieri tramite un comunicato stampa ufficiale.

Caterham e Renault si associarono nel 2012 per lo sviluppo di auto di gamma sportiva unicamente nella fabbrica Alpine di Dieppe, nel Nord della Francia.

Per questo il marchio d’Oltremanica acquisì il 50% di Automobiles Alpine Renault, fino ad allora proprietà della Casa francese al 100%.

Con il nuovo accordo Alpine ritorna sotto l’ombrello della Losanga che proseguirà in solitaria il progetto della nuova sportiva Alpine che dovrebbe arrivare sul mercato nel 2016, così almeno era previsto.

Caterham, da parte sua, seguirà con lo sviluppo di una sportiva propria e entrambe le compagnie non scartano, comunque, eventuali collaborazioni. Intanto, l’attuale Automobiles Alpine Caterham (denominazione acquisita dopo l’accordo con i britannici) cambierà nome durante questo mese di giugno ritornando al semplice Automobiles Alpine.

La marca Alpine fu fondata nel 1955 e sparì come tale nel 1995 dopo aver prodotto circa 30.000 auto e aver preso parte a competizioni come la 24 Ore di le Mans, il rally di Montecarlo o il Campionato del Mondo di Rally.

Anteprime

Caterham AeroSeven Concept

Il prototipo che anticipa la futura sportiva inglese basata sulla piattaforma Seven CSR. Soluzioni da Formula 1 e un 2.0 litri da 237 CV le garantiscono uno scatto da 0 a 100 in meno di 4 secondi.

Ti potrebbe interessare anche

Ritorna la Alpine: Renault e Caterham confermano il progetto comune

Renault Alpine: il ritorno a Le Mans, 35 anni dopo

Le dieci Case automobilistiche che hanno fatto la storia dei rally

Renault Spider