• pubblicato il 19-11-2015

Top 5 superberline sportive

di Francesco Neri

La classifica delle 5 migliori berlinone sportive attuali

Ci sono diverse categorie di auto sportive. Ci sono le spider leggere, le 4x4 turbo, le hypercar, le hot hatchbacks oppure le muscle car americane. C’è una genere di vettura, però, che è molto più di una semplice sportiva: la superberlina.

Le berline veloci non solo offrono cavallerie da supercar e divertimento a palate, ma sono in grado di portare la spesa e figli a scuola in modo più rapido e divertente di qualsiasi altra famigliare e partecipare tranquillamente ad un trackday e dando paga a un sacco di auto. Ma soprattutto possono fare un lungo viaggio con calma e nonchalance portandovi freschi e rilassati alla meta.
Lo so, state pensando che anche i SUV hanno (circa) le stesse caratteristiche delle berline sportive; ma con il baricentro così alto e la trazione integrale, di differenza ce n’è parechia.
Vediamo insieme quali sono le migliori berline steroidate del momento.

BMW M5

La regina delle berline sportive è lei, la BMW M5. Con circa 110.000 euro vi potete portare a casa una bestia da 560 cv capace di scattare da 0 -100 km/h in 4,3 secondi. Questa generazione ha perso due cilindri (la vecchia montava un V10 5.0 litri aspirato) in favore di un V8 4.4 biturbo molto più coppioso ed efficiente. Non c’è modo migliore di terrorizzare gli amici con un giro al’Ring a manetta. La M5 è sempre stata la più affilata tra le berline potenti: più incisiva delle Mercedes AMG e molto più veloce delle paciose Jaguar. Ma le cose stanno cambiando…

Maserati Ghibli

Maserati ha sempre costruito berline fantastiche. Pensando alla vecchia Ghibli, alla Biturbo e alla prima Quattroporte, non riesco a non essere malinconico. Erano vetture veloci e selvagge, ma terribili dal punto di vista dell’affidabilità. Negli ultimi decenni, la Casa del tridente è stata presa sotto l’ala della Ferrari ed è rinata in tutto il suo splendore. La nuova Ghibli è una vettura matura: elegante, chic, sportiva e - se paragonata con le tedesche - ribelle.
Il suo V6 3.0 litri biturbo da 409 cv e 550 Nm non è il più potente del segmento, ma la Ghibli in quanto a doti dinamiche non ha da invidiare niente a nessuna. Ad un prezzo di 86.000 euro, poi, è davvero difficile trovare una ragione per non comprarla.

Mercedes Classe E AMG

Le Mercedes AMG sono sempre state vetture veloci, su questo non ci piove. Fino a qualche anno fa, però, la loro sportività era più vicina alle muscle car americane, piuttosto che quelle europee: veloci in linea retta, ma un po’ tentennanti tra le curve.
Con l’ultima generazione di Classe E AMG la musica è cambiata. Non solo perché il 6.3 litri aspirato è andato in pensione, in favore di un 5,5 litri V8 biturbo da 557 cv (585 nella versione S), ma anche perché il telaio è finalmente all’altezza del motore. Se 10 anni fa il divario tra Mercedes e BMW era grande, ora è semplicemente una questione di gusti; anche perché il prezzo, è lo stesso.

Porsche Panamera

Per Porsche è stato difficile trasferire la linea della 911 su una berlina lunga più di 5 metri, e il risultato stilistico finale non ha convinto tutti, dividendo molto il pubblico. Ma per quanto riguarda l’handling, nessuno ha dubbi. La versione dinamicamente più tagliente è la GTS, dotata di un V8 4.8 turbo da 411 cv e trazione posteriore, ad un prezzo di 129.000 euro.
Per i più folli, ad un prezzo di 186.000 euro (il prezzo di una Lamborghini) esiste anche la versione Turbo S da 570 cv e 0-100 in 3,8 secondi.

Bentley Continental GT

La Bentley Continental GT è un’istituzione. Non sarà la più veloce o la più agile, ma in quanto ad ammazzare chilometri con facilità, non è seconda a nessun’altra auto. La british nella sua versione “entry level” costa 186.000 euro e monta un V8 4.0 litri biturbo da 560 cv, capace di spingerla da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi fino ad una velocità massima di 308 km/h. Un missile per i lunghi viaggi e una compagna comoda per l’uso quotidiano.

Top 5 superberline sportive

L'opinione dei lettori