• pubblicato il 08-11-2011

Westfield Sport-E

di Henry Catchpole

La roadster inglese diventa elettrica, ma per ora è solo un prototipo.

VALUTAZIONE
4/5

Quando apro il cofano della Sport-E Prototype per un attimo mi sento perduto. Al posto dei 4 cilindri c’è una grossa scatola di metallo. È la stessa sensazione che proverebbe un chirurgo che, aprendo il petto di un paziente, invece degli organi ci trovasse un laptop.

La scatola di metallo contiene quattro delle otto batterie al litio-ferro-fosfato che alimentano la Sport-E. Le altre si trovano sotto il pianale. Questa distribuzione dei pesi permette di abbassare il baricentro, il che non è male considerando il peso complessivo di 750 kg della Westfield, vale a dire 300 kg più di una normale Westfield a benzina.

La Sport-E ha un motore brushless a magneti permanenti che muove il retrotreno attraverso il differenziale modificato della Land Rover Freelander. La potenza del propulsore è di circa 140 kW con un picco di 167 kW, vale a dire rispettivamente 188 e 224 CV, con una coppia di 400 Nm. La Westfield però qui lo fa girare a 65 kW per poter avere un’ autonomia accettabile. In futuro si potrà sempre aumentare la potenza, se la tecnologia delle batterie migliora.

C’è qualcosa di strano nel girare la chiave di accensione e sentire il silenzio più totale. Anche se i veicoli elettrici sono ben noti per avere una coppia istantanea fin dal minimo regime la Westfield non è esattamente una scheggia negli scatti con partenza da ferma: all’inizio sembra quasi di aver inserito una marcia più alta del dovuto. Ma quando raggiunge i 30 km/h si risveglia e schizza in un lampo verso la velocità massima.

Essendo un prototipo, il set up non è definitivo quindi non possiamo ancora dire l’ultima parola. Ma anche se il peso in più inevitabilmente rallenta le reazioni, la Sport-E ha un inequivocabile equilibrio alla Seven. Le gomme economiche che monta hanno una piacevole mancanza di grip che rende la Westfield particolarmente malleabile, soprattutto con la reazione istantanea dell’acceleratore.

Al momento la Westfield ha ipotizzato per la Sport-E un prezzo di circa 85.000 euro. Ma man mano che la tecnologia migliora e i costi di produzione diminuiscono c’è da sperare che anche il prezzo scenda. Per alcuni l’idea di una Westfield elettrica è uno strano mix di classico e futuristico ma se il progetto iRacer (i cui modelli sono attualmente in vendita a 100.000 euro) avrà il successo a cui sembra destinato, potete stare certi che saranno in molti a scegliere l’elettrico anche per la strada.

SCHEDA TECNICA
  • Motore
    brushless a magneti permanenti
  • CO2
    0 g/km
  • Potenza
    224 CV
  • Coppia
    400 Nm
  • 0-100 km/h
    7,0 secondi (dichiarati)
  • Velocità
    160 km/h (dichiarata)
  • Prezzo
    circa 85.000 €
  • In vendita
    non ancora
Westfield Sport-E

L'opinione dei lettori