Auto Sportive

Auto Sportive Usate – Corvette Z06

Con meno di 50.000 euro vi potete portare a casa un sogno americano da 513 CV

di Francesco Neri -

L’America ha il suo perché: strade larghissimi, parchi sconfinati, aridi canyon. Macchine con motori giganteschi. Tra queste rientra la Corvette C6 Z06. Prodotta dal 2006 al 2013, la C6 è stata una delle Corvette più di successo di sempre. Prima di tutto per la sua linea, ancora attualissima e non “troppo USA”, il che piace a noi europei; secondo: è un’auto fantastica da guidare.
La Corvette Z06 in particolare è più potente della C6 standard; quest’ultima monta un 6,0 litri V8 da 431 CV, mentre la Z06 un 7,0 litri V8 capace di 513 CV a 6.500 giri e 637 Nm di coppia a 4.800 giri.
Una potenza suffificente per lanciarla da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi fino alla velocità massima di 320 km/h.

PASSATO E FUTURO

Ma la Corvette non ha solo muscoli per accelerare sul dritto, la C6 sa fare anche le curve. Anche con quel mostro di motore sotto al cofano, la Z06 pesa solo 1418 kg. Questo grazie al suo telaio in alluminio con supporti in magnesio, mentre i parafanghi sono in fibra di carbonio.
L’ultima raffinatezza è il cambio manuale a sei rapporti con schema transaxle (ovvero montato sul posteriore per bilanciare al meglio i pesi dell’auto).

Per il resto, troviamo un motore ad aste e bilanceri molto vecchio come concezione, ma per questo affidabile e con tonnellate di coppia, e degli ammortizzatori a quadrilateri in alluminio con singola balestra. Insomma, un’auto leggera, bilanciata ma con soluzioni vecchie quanto i dinosauri. Ma fa parte del suo fascino.

Aperta la portiera troverete un trionfo di plastica grigia. Che io ricordi, gli interni della Corvette non sono mai stati belli. Il lato positivo è che il volante a tre razze è pulito e privo di pulsanti, mentre la strumentazione è la più chiara e leggibile che abbia mai visto. Per il resto, il design dell’abitacolo potrebbe essere quello di una qualsiasi Mondeo dei primi anni ’90.

UN’AUTO CHE SI GUIDA

Non avrà interni da Bentley, ma la Corvette Z06 sa come regalarvi grandi soddisfazioni. Il motore è una vera forza della natura, pieno ad ogni regime e dalla colonna sonora epica. Tra le curve la Vette risulta molto più agile e sincera di quanto ci si aspetterebbe. Curva, frena e si aggrappa all’asfalto con una tenacia che non sospettereste. E se volete guidare di traverso, basta “staccare tutto” ed essere ben sicuri delle proprie capacità, dopodiché mandare in fumo le gigantesche Goodyear Super Eagle F1 da 325/30 ZR 19 è un gioco da ragazzi.

OTTIMA USATA, MA I COSTIDI GESTIONE

La Corvette Z06 si trova usata a circa 50.000 euro: non pochissimo, se confrontata con la C6 (che di pari generazione costa circa 35.000 euro), ma la Z06 va considerata come la GT3 RS delle 911.
Superato lo scoglio del prezzo, dovrete fare i conti con il superbollo (speriamo finisca quest’epoca del terrore) e con i consumi, alti ma non folli. La media dichiarata è di 7 km/l, mentre in autostrada a 130 km/h il consumo si attesta sui 10 km/l.