• pubblicato il 07-10-2016

Lamborghini LM 002, la capostipite dei SUV sportivi

di Francesco Neri

Non sarà nella lista della Lamborghini più belle di sempre, ma la LM 002 è stata la prima dei SUV sportivi, già nel 1986

Viviamo in un periodo storico in cui i SUV sportivi non sono solo accettati, ma sono ben accolti. Porsche Cayenne Turbo, Maserati Levante, BMW X5 M, Mercedes GLE 63 AMG e chi più ne ha ne metta.
Lamborghini però è arrivata prima degli altri, anche se non se le ricordano in molti. E c’è un motivo.
La LM002 è tutto quello che Lamborghini non avrebbe mai dovuto fare: una SUV, o meglio, una CASA su quattro ruote con un motore V12 prelevato dalla Countach e un’estetica agghiacciante.

Larga 4,9 metri, larga 2 e alta 1,8, la Lamborghini LM 002 è una specie di Hummer italiana, prodotta dal 1986 al 1993 in un numero poco superiore ai 300 esemplari. A causa dei suoi 2.600 kg di peso (a secco) da portarsi dietro, Wikipedia afferma delicatamente che: “i consumi non rappresentano il punto di forza del veicolo”, ma noi possiamo solo immaginare quanto sia tragica la sete di un mezzo di trasporto del genere. Per fortuna a Sant’Agata Bolognese hanno pensato di risolvere il problema dell’autonomia dotando la LM 002 di un serbatoio da 290 litri.

Dopotutto la Lamborghini LM 002 non tradisce le sue origini militari: la vettura infatti discende dal prototipo LM 001, un veicolo robusto voluto dall'esercito americano per affrontare i percorsi più impervi.
L’idea nacque alla fine degli anni ’70, quando Lamborghini e la società americana Mobility Technology International decisero di unire le forze per creare un veicolo per uso bellico, ma il progetto venne abbandonato presto sia per problemi sorti tra le due aziende, sia per difetti di progettazione del veicolo - tra cui un motore V8 AMC poco…potente.

V12 PURO SANGUE

E fu così che Lamborghini decise di produrre un veicolo per uso civile, naturalmente con un motore più “adeguato”. Sotto il cofano (anteriore) della Lamborghini LM 002 infatti troviamo il motore V12 5.0 litri della Lamborghini Countach da 450 CV, un bel mostro di potenza per l’epoca, capace di garantire prestazioni di tutto rispetto anche a un bestione del genere. La LM 002 scatta da 0 a 100 km/h in 7,8 secondi e nonostante il pessimo CX sfiora i 210 km/h.
Naturalmente la Lamborghini LM002 divenne subito oggetto di interesse di sceicchi e califfi vari, in quanto costosa, rara e tremendamente pacchiana.

Lamborghini LM 002, la capostipite dei SUV sportivi

L'opinione dei lettori