• pubblicato il 28-12-2016

Auto sportive - Le 5 migliori del 2016

di Francesco Neri

La nostra classifica delle migliori auto sportive del 2016

Il 2016 è stato un grande anno per le auto sportive. Le compatte sportive hanno raggiunto un livello di prestazioni incredibile, così come le supercar, che ormai superano i 600 CV come ridere. Ma quali sono le migliori sportive del 2016? È difficile decidere. Abbiamo discusso a lungo e abbiamo dovuto scartarne tante, ma alle fine siamo tutti d’accordo. Le cinque auto selezionate sono le migliori per quanto riguarda look, prestazioni, piacere di guida e tecnologia. Ma soprattutto, sono quelle che regalano le emozioni più grandi.

5 - Ford Focus RS

Quinto posto per la super hatch della Casa dell’Ovale Blu: la nuova Ford Focus RS ha sconvolto tutti con il suo ritorno alla trazione integrale, e che trazione. Qualsiasi auto a trazione integrale con una modalità “drift” merita un premio, ma la Focus non è solo questo. È un’auto veloce, precisa e adattabile a diversi stili di guida. Lo sterzo “loquace” e la messa a punto perfetta del telaio poi la rendono sincera e coinvolgente come poche altre auto. Un grande applauso alla RS.

4 - Honda NSX

La nuova Honda NSX dà il via ad una nuova era di supercar. Da molti sarà anche considerata una sorta di Robocop, ma la tecnologia della NSX fa davvero miracoli. Il suo complicato sistema di trazione integrale (con le ruote anteriori alimentate da motori elettrici) le permette di aggredire le curve in un modo mai visto prima. Il muso punta la corda come attratto da una calamita e in uscita di curva rimane ancorato al suolo mentre il posteriore allarga, come se l’auto fosse a trazione posteriore. E il motore V6 turbo ibrido da 570 CV tira sempre come un matto, e a gran voce.

3 - BMW M2

La migliore BMW M di sempre? Forse no, ma è sicuramente nell’Olimpo. La piccola BMW M2 (non così piccola) sembra esplodere di testosterone, mentre sotto il cofano nasconde un capolavoro 3,0 litri sei cilindri in linea da 380 CV. La sua dote migliore però è l’equilibrio: al contrario della precedente 1M, questa non cerca di uccidervi ad ogni curva, ma collabora con voi, permettendovi di gestire traversi con facilità disarmante. Senza contare che è anche un’auto perfetta per l’utilizzo di tutti i giorni.

2 - Alfa Romeo Giulia QV

L’auto più attesa dell’anno, non credete? L'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde ha convinto tutti. Il suo motore V6 2,9 litri eroga la bellezza di 510 CV, ma quello che colpisce di più sono il suo sterzo, il suo telaio e il suo equilibrio perfetto. Non ti innamori di per quello che fa, ma per la facilità con cui lo fa. Non c’è una virgola fuori posto, anzi, c’è un grosso zampino di Ferrari nel suo DNA. Non c’è altro da aggiungere.

1 - Porsche 911 R

Una Porsche GT3 RS senza alettoni, più leggera e con un cambio manuale: credo che in Porsche abbiano trovato la gallina dalle uova d’oro. La 911 R infatti è già bramata da tutti i collezionisti, visto il numero limitato di esemplari, ma sarebbe un peccato trattarla come un semplice oggetto da collezione: i 500 CV del suo flat six 4,0 litri aspirato sono a dir poco selvaggi e controllarli con tre pedali ed una leva rende il tutto più appagante, coinvolgente, elettrizzante. La R è semplicemente la 911 all’ennesima potenza; raccoglie il meglio delle sue prestazioni, del suo look e della sua magia. Non si potrebbe chiedere di più.

Auto sportive - Le 5 migliori del 2016

L'opinione dei lettori