• pubblicato il 07-03-2016

Lotus 3 Eleven: un giocattolo da 450 CV e 900 kg

di Francesco Neri

La nuova barchetta della Casa di Hethel è la più estrema e veloce mai prodotta, purtroppo si tratta di un’edizione limitata.

Non è la prima e non sarà l’ultima volta. La Casa automobilistica inglese Lotus ci ha abituato ad auto davvero speciali pensate per trasmettere sensazioni di guida quanto più pure e viscerali possibile. Ed è così che Lotus, ancora una volta, tira fuori un altro coniglio dal cappello: la Lotus 3-Eleven, diretta discendente della Lotus 2-Eleven presentata nel 2007.
Questa volta però i tecnici di Hetel hanno fatto un salto bello lungo. La Lotus 3-Eleven è omologata per la strada, ma il suo limite è così alto che su strada pubblica non andrete neanche a scalfire le sue potenzialità, non senza rischiare la pelle. Esteticamente ricorda una vettura da gara LMP1 scoperta, anche se in versione mignon. C’è tanto della 2-Eleven, ma le linee sono più sinuose, morbide, ma allo stesso tempo molto più muscolose.

TRACKDAY KILLER

La Lotus 3-Eleven è basata sul telaio in alluminio della Lotus Elise, anche se ampiamente modificato e perfezionato, monta un cambio manuale a sei marce e differenziale a slittamento limitato Torsen.
La scocca in vetroresina è stata sostituita con una di materiale plastico più leggero, e gli ammortizzatori Ohlins e le barre antirollio sono completamente regolabili. Il peso complessivo della vettura si aggira attorno ai 900 kg, quasi 200 kg in meno di un’Exige, per intenderci.

Il vero pezzo forte della Eleven, però, sta sotto il cofano (posteriore): si tratta del motore 3.5 Litri V6 sovralimentato di derivazione Toyota della Lotus Exige e della Evora S, ma portato a quota 450 CV e 450 Nm di coppia. Il carico aerodinamico che la Eleven riesce a generare è davvero alto, mentre l’impianto frenante incaricato di limare grosse fette di velocità fornito da AP Racing è composto da dischi da 332 mm su ogni ruota.
La gommatura è cresciuta di pari passo con la potenza: la nuova 3-Eleven è equipaggiata con pneumatici Michelin Super Sport 225/40 su cerchi da 18 pollici anteriori e da 275/35 su cerchi da 19 pollici al posteriore.
La Lotus 3-Eleven grazie al suo straordinario rapporto peso-potenza scatta da 0 a 100 km/h in 3 secondi netti a raggiunge i 290 km/h, cifre che farebbero impallidire qualsiasi supercar.

LA VERSIONE RACE

La Lotus 3-Eleven esiste anche in variante RACE, una versione pensata solo per la pista che non è in grado di circolare su strada. Rispetto alla versione stradale, la Race monta un cambio sequenziale XTrac con paddles al volante, un kit aerodinamico più aggressivo, sedile omologato Fia con cinture a sei punti, rollbar esteso (sempre omologato FIA) e pneumatici Michelin Cup 2.

Prezzo

La Lotus 3-Eleven sarà prodotta in soli 311 esemplari, un giocattolo riservato a pochi fortunati facoltosi in grado di potersi permettere un giocattolo così costoso. Per accaparrarsi una 3-Eleven, infatti, ci vogliono ben 129.000 euro per la versione da omologata per la strada (il doppio di una Lotus Exige S) e 180.000 euro per la racing.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Lotus 3 Eleven: un giocattolo da 450 CV e 900 kg

L'opinione dei lettori