• pubblicato il 24-01-2016

Le migliori auto di serie per fare drifting

di Francesco Neri

Guidare una macchina di traverso con le ruote posteriori che fumano è una delle cose più divertenti che ci siano, vediamo quali sono le auto stradali migliori in listino per fare drifting

C’è poco da fare, guidare un’auto di traverso con le ruote posteriori che fumano è una delle sensazioni più belle che ci siano. Naturalmente, queste cose sarebbero da fare in pista, o almeno su una strada vuota, ma la verità è che ogni curva diventa una tentazione a cui è difficile resistere.
Ad ogni modo, non tutte le auto a trazione posteriore sono state pensate per la guida di traverso o comunque non sono molto propense a farlo. Prendiamo la Mercedes AMG GTS, ad esempio: la sua capacità di partire in sovrasterzo è fuori dubbio, ma il suo grip da auto da corsa e il suo carattere intimidatorio la rendono poco propensa a giocherellare in quel modo, e vi chiede chiaramente di essere guidata in modo pulito.

Fortunatamente ci sono molte auto in listino che amano essere messe “di sbieco”, e non se lo fanno chiedere due volte. Ecco a voi la lista delle nostre auto preferite per disegnare righe nere ad ogni curva.

SUBARU BRZ

Non è una novità che la Subaru BRZ (o la Toyota GT6) sia una macchina che si presta al traverso, anzi, è stata progettata per questo. Per cominciare, trazione posteriore e differenziale autobloccante Torsen sono un’accoppiata vincente. La gommatura modesta (205 mm) e il motore aspirato 2.0 da 200 CV rendono il passaggio al sovrasterzo graduale e prevedibile. Ci vuole un po’ di impegno per farla partire (bisogna pestare decisi sul gas e dare anche un culpo di sterzo per provocare il posteriore), ma una volta innescato il traverso, mantenerlo sarà la cosa più semplice del mondo, oltre che la più divertente.

MERCEDES AMG GTS

Perché la Mercedes C63 AMG e non la BMW M4? È vero, entrambe hanno potenze simili, ma il loro DNA è molto diverso. L’M4 si presta anche lei a questo genere di cose, ma preferisce essere guidata in modo pulito. L’ultima Classe C ha perso il 6.3 aspirato “sputa fiamme”, ma il nuovo 4.0 litri biturbo si fa perdonare in fretta. I 650 Nm di coppia mandano letteralmente in brandelli le gomme posteriori ad ogni vostra flessione del piede, mentre l’auto si lascia guidare di traverso con la stessa facilità con cui vi porta a fare la spesa. Si potrebbe forse chiedere di più da una pratica berlina?

JAGUA F-TYPE

La Jaguar F-Type è molto di più che un’auto da drifting. La versione S V6 è un gioiello: va forte, ha un suono spettacolare e permette una guida col coltello fra i denti. La R V8, invece, è un’altra storia. Il maggior peso davanti la rende un po’ più impacciata nel misto, ma il V8 5.0 con compressore volumetrico è una vera furia. A seconda di come vi svegliate la mattina, la Jag può essere una splendida gran turismo, oppure una terribile belva da gomme fumanti. Occhio solo alla velocità con cui si innescano i sovrasterzi, potrebbe capitare anche in quarta…

FORD MUSTANG

Bisogna ammetterlo, la Ford Mustang non è la solita americanata, o almeno lo è solo in parte. Ha un grosso motore V8 (ora ha anche un piccolo quattro cilindri), va forte sul dritto e - sorpresa sorpresa - fa anche bene le curve. Ma soprattutto, sa fare molto bene le curve di traverso. Il pedale destro dà accesso a 421 Cv e 530 Nm, una quantità di potenza più che sufficiente per fare traversi praticamente infiniti. Il carattere da teppista della Mustang non invoglia alla guida pulita, anche se lei ve lo permette, se volete; ma se siete amanti del sovrasterzo, è l’auto giusta per voi.

Le migliori auto di serie per fare drifting

L'opinione dei lettori