BMW M3 by Manhart Racing - Profilo
  • pubblicato il 27-12-2011

BMW M3 by Manhart Racing: con il motore della X6 modificato arriva a 750 CV

750 CV e 350 km/h con il motore del Suv X6, potente e leggera

Si chiama MH3 V8 RS Clubsport ed è l’ultimo tuning del preparatore tedesco Manhart Racing alla coupé sportiva BMW M3.

Cavalleria esagerata

Il dato più esaltante di quest’auto preparata è senz’altro quello relativo alla potenza: ben 750 CV (e 910 Nm di coppia) a disposizione, derivati da un altro motore preso in prestito dalla grande cugina X6, il V8 da 4,4 litri (555 CV in versione originale).

Modifiche tecniche

Tutto nuovo anche l’impianto di scarico, costruito interamente in Titanio, inedite le prese d’aria allargate, per raffreddare meglio il motore, così come il nuovo impianto di raffreddamento dell’olio. Si è lavorato anche sul peso della vettura alleggerito di qualche chilo e portato a 1.590 kg totali. Il Carbonio è stato usato per il cofano motore e il portellone del portabagagli, per lo spoiler anteriore, peri i passaruota e le minigonne laterali, per gli specchietti retrovisori e, per finire, per il diffusore e l’alettone posteriori.

Prestazioni

La velocità massima della BMW M3 by Manhart Racing è di 350 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in appena 3,2 secondi.

Non manca il tocco di eleganza

Per concludere, i cerchi sono da 20 pollici, l’impianto frenante è stato potenziato e il cambio è un automatico a sei rapporti. L’abitacolo è dominato da elementi in fibra di Carbonio e rifiniture in Alcantara, l’effetto racing è così stemperato da un tocco anche di eleganza.

BMW M3 by Manhart Racing: con il motore della X6 modificato arriva a 750 CV

L'opinione dei lettori