• pubblicato il 15-06-2011

Mini 'Red Mudder': tuning offroad

Quest'anno a 'rivestire' la Mini ci hanno pensato Dean e Dan Caten, i due designer canadesi del marchio DSQUARED2.

Il tuning Dscquared2 trasforma la Mini Cooper in una Offroad estrema.
Agent Provocateur, Donatella Versace, Diesel, Missoni e Gianfranco Ferre' sono le firme che negli anni passati hanno siglato l'annuale tuning della Mini in occasione del Life Ball, l'evento europeo piu' grande a beneficio di AIDS Life.
Quest'anno a 'rivestire' la Mini ci hanno pensato Dean e Dan Caten, i due designer canadesi del marchio DSQUARED2. Il risultato e' una inedita Mini off road dal carattere decisamente e marcatamente avventuriero, si chiama Red Mudder.

Tuning esterni

La base e' la Mini Cooper S, per l'occasione resa ultracompatta, ruggente e pronta ad ogni tipo di avventura. Protezione frontale, proiettori rally, finestrini laterali colorati con griglie, ruota di scorta montata sul portellone posteriore, telaio rialzato del veicolo e pneumatici fortemente scolpiti sono le caratteristiche che trasformano una semplice Mini in una Mini 'da battaglia'.

Tuning interni

L'elaborazione della coppia Caten ovviamente non si e' limitata agli esterni ma ha stravolto anche l'abitacolo della Mini Cooper S. Sono stati inseriti tappetini in alluminio strutturato che proteggono gli interni dalla polvere e il logo DSQUARED2 - una foglia d'acero - ben visibili, impressi sui poggiatesta in pelle e sulle portiere laterali.

Mini 'Red Mudder': tuning offroad

L'opinione dei lettori