• pubblicato il 27-07-2012

L'ammiraglia Audi AS7 modificata dal tuner tedesco ABT

L'elegante ammiraglia Premium di Ingolstadt con una marcia in più

L'Audi A7 è sicuramente una delle silouhette più eleganti e raffinate del mercato, fuori seria ma dentro scatenata, sotto al vestito sobrio e “tirato” nasconde infatti un'anima grande, con un cuore molto potente.

A mettere le mani su questa “limousine” tedesca ci ha pensato il primo dei preparatori specializzati nei Quattro Anelli, ABT. Come sempre il tuner ha modificato il nome della vettura mettendo in mezzo una bella “S”, nasce così la nuova Audi AS7 by ABT.

Pochi ritocchi estetici

Il tuning estetico della A7 Sportback risulta decisamente discreto, non è compromessa, insomma, l'eleganza caratteristica del mezzo, ma alcuni dettagli sportivi la mostrano comunque sotto una luce diversa come ad esempio i cerchi CR o DR da 20 o 21 pollici, i terminali di scarico nuovi e i paraurti frontale e posteriore leggermente ritoccati.

Assetto modificato

Anche l'assetto dell'Audi AS7 è stato rivisto da ABT con una nuova taratura più rigida delle sospensioni o, in alternativa, con l'introduzione di sospensioni pneumatiche regolabili ABT Level Control.

Il V8 "dopato", ignezione da oltre 100 CV

Sotto il cofano, invece, il discorso si fa un po' più pesante: il tuner tedesco ha messo infatti mano al poderoso V8 da 4,2 litri innalzandone la potenza di più di 100 CV, ora arriva a quota 520 CV con una coppia massima di 650 Nm.

Presto anche la S6 tuneata

Quanto basta per migliorare considerevolmente le prestazione dell'Audi A6 che, in questa configurazione, può raggiungere fino a 290 km/h di velocità massima. Il tuner fa sapere, inoltre, che sta lavorando, e presto rilascerà, un pacchetto di interessanti modifiche anche per la berlina Audi S6.

L'ammiraglia Audi AS7 modificata dal tuner tedesco ABT

L'opinione dei lettori