• pubblicato il 21-06-2013

Audi R8 V10 by Ok-Chiptuning

di Junio Gulinelli

Tuneata dentro e fuori la super sportiva dei Quattro Anelli.

Parliamo di Audi, della top di gamma dei Quattro Anelli, l'Audi R8. La versione più potente della super sportiva di Ingolstadt è quella motorizzata con il V10. 520 CV è la sua potenza... ma come sempre, quando si parla di tuning, non è mai abbastanza.

E allora, a mettere le mani, dentro e fuori, alla coupé tedesca ci ha pensato il preparatore Ok-Chiptuning.

L'abito fa il monaco

L'abito fa il monaco (il proverbio in questo caso lo si pronuncia al contrario) e quindi l'Audi R8 V10 by Ok-Chiptuning mostra il suo lato cattivo con un body-kit aggressivo composto da splitter anteriore ed estrattore posteriore in carbonio, nuovi gruppi ottici posteriori trasparenti e un assetto ribassato grazie all'utilizzo di molle KW per le sospensioni.

Il tutto coronato da un'appariscente verniciatura della carrozzeria in Phantom black metallic.

100 CV in più

Ma la parte che più interessa gli smanettoni, quelli veri, è sicuramente quella che riguarda l'upgrade del V10. In questo caso Ok-Chiptuning è intervenuto con una riprogrammazione della centralina elettronica e con altre modifiche meccaniche.

Il risultato è un incremento di potenza per l'Audi R8 V10 di ben 100 CV, e si sfiora quota 620 CV totali (e 570 Nm di coppia).

Ripresa micidiale

Altro intervento riguarda il cambio, il sequenziale a 6 marce R Tronic, reso più rapido nei cambi di marcia.

Effetto di questo ulteriore intervento è una ripresa ancora più efficace che permette alla Audi R8 V10 by Ok-Chiptuning di passare da 100 a 200 km/h in soli 6,9 secondi.

Audi R8 V10 by Ok-Chiptuning

L'opinione dei lettori