• pubblicato il 13-01-2014

Bentley Continental GT “Duro” China Edition

di Junio Gulinelli

DMC esalta il lato sportivo della granturismo britannica.

Eleganza e sportività, sono queste le due caratteristiche che valorizzano come grandi prodotti quelli firmati Bentley.

In questo caso parliamo della Continental GT, per la quale il preparatore tedesco DMC ha deciso di esaltarne una delle due facce, quella sportiva.

Muscoli in bella vista

Esteticamente l'impatto estetico della Bentley Continental GT by DMC guadagna in carattere con un nuovo paraurti anteriore in fibra di carbonio, luci diurne a LED, minigonne laterali, diffusore, un inedito spoiler in fibra di carbonio e altri elementi realizzati nello stesso materiale ultraleggero e resistente. Ma a dare il vero tocco di sportività a questa Continental sono soprattutto gli immensi cerchi forgiati diamantati da 22 pollici.

Corposo upgrade per il V8

Lo zampino del preparatore teutonico lo ritroviamo, poi, anche sotto il cofano. In questo caso il V8 di derivazione Audi ha subito un generoso upgrade con l'introduzione un nuovo filtro dell'aria sportivo, un impianto di scarico in titanio e grazie anche alla riprogrammazione dell'elettronica. Il risultato è un corposo incremento di potenza che porta la cavalleria della granturismo britannica (originariamente da 507 CV e 660 Nm) a 672 CV e 780 Nm.

E dopo questa iniezione di adrenalina la Bentley Continental GT “Duro” China Edition – questa è la sua denominazione per completo – accorcia di un decimo di secondo lo scatto da 0 a 100 km/h, ora coperto in appena 4,5 secondi. E l'accelerazione non si arresta fino ai 325 km/h (303 km/h sulla versione di serie).

Bentley Continental GT “Duro” China Edition

L'opinione dei lettori