• pubblicato il 18-03-2016

BMW 220i by McChip-Dkr

di Junio Gulinelli

La piccola coupé sportiva bavarese da docile a scatenata...

A due anni dal suo lancio sul mercato, la BMW Serie 2 Coupé riceve un nuovo tuning, firmato McChip-Dkr. Il preparatore di Mechernich (Colonia, Germania) ha scelto come base del suo lavoro la versione docile della gamma, la 220i.

Estetica rivista

Dal punto di vista estetico la coupé compatta bavarese riceve degli interessanti ritocchi, naturalmente in chiave racing. Sfoggia un nuovo paraurti anteriore con prese d'aria laterali dotate di griglia a nido d'ape e cerchi LV1 firmati MBDesign da 19 pollici gommati con pneumatici dal profilo basso.

L'assetto ribassato grazie a nuove sospensioni regolabili KW e gli adesivi sportivi che ricoprono la livrea contribuiscono a rendere la Serie 2 Coupé di McChip-Dkr ancora più aggressiva.

Upgrade per il quattro cilindri: due step di potenza

Il lavoro più interessante è stato fatto però sotto al cofano. Il 4 cilindri da 2 litri (di serie da 184 CV e 270 Nm di coppia massima) subisce un upgrade che passa per la sovralimentazione (nuovo turbocompressore e intercooler maggiorato), la gestione elettronica (rimappatura della centralina) e l'impianto di scarico (completamente nuovo).

Due sono gli step di potenza messi a disposizione: il primo eleva la potenza del quattro cilindri fino a 225 CV e 540 Nm di coppia, il secondo, più radicale, arriva invece fino a ben 320 CV e 590 Nm. In quest'ultimo caso la velocità massima della coupé di Monaco è di 260 km/h.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

BMW 220i by McChip-Dkr

L'opinione dei lettori