• pubblicato il 09-06-2016

La BMW M2 con il motore della M4? Eccola qui...

Trapianto di cuore per la baby coupé bavarese. Un lavoro di Dähler Design & Technik GmbH

GALLERY

La BMW M2 di Dähler Design & Technik GmbH nasconde sotto al cofano il motore della M4, la coupé dalle dimensioni e dal peso più cospicui, considerata la sorella maggiore di gamma.

Questo upgrade meccanico così spettacolare eseguito dal tuner tedesco risponde ad una domanda che in molti ci siamo posti dopo la presentazione della nuova BMW M2: “e se montasse il motore ella M4?”.

A spingere la M2 firmata Dähler Design & Technik GmbH ci pensa l'unità meccanica S55 da sei cilindri in linea e 3.0 litri dotata di tecnologia TwinPower Turbo, più potente rispetto al motore N55 della stessa cilindrata.

Grazie a questa e ad altre modifiche, il motore della M4 installato sulla M2 vanta una potenza accresciuta a 540 CV (431 CV di serie) e 730 Nm di coppia (contro i 550 Nm di serie), il che gli permette di scattare da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi (4,1 secondi per la M4 e 4,3 secondi per la M2 originali) e di raggiungere i 320 km/h di velocità massima.

Ma il tuning della M2 non finisce qui. Per mantenere tutto sotto controllo, il preparatore tedesco ha installato sulla coupé compatta bavarese un sistema di sospensioni regolabili e un sistema frenante potenziato con pinze ad otto pistoncini. Inoltre è stato incluso un nuovo splitter anteriore e un sistema di scarico in acciaio inossidabile, così come uno spoiler posteriore e cerchi in lega leggera da 20 o 21 pollici. 

 

TAG

La BMW M2 con il motore della M4? Eccola qui...

L'opinione dei lettori