Tuning

BMW M4 LW

Body Kit in carbonio e impianto di scarico in titanio per la super coupé bavarese

di Junio Gulinelli -

Lightweight” è un preparatore tedesco che, come suggerisce il nome, punta tutto sulla riduzione dei pesi nei suoi tuning. Ultima a passare per le sue officine è la super coupé di Monaco, la nuovissima BMW M4, messa a punto per l’occasione con un body kit essenziale, ma molto sportivo, e un upgrade del sei cilindri in linea che la rende ancora più performante.

Body kit in carbonio

Esteticamente la BMW M4 Lightweight si distingue per lo spoiler anteriore e il grosso alettone posteriore, entrambi realizzati rigorosamente in carbonio: dunque efficaci e leggeri.

I cerchi in lega da 19 pollici montano, invece, pneumatici ad alte prestazioni Bilstein Clubsport e nascondono un impianto frenante ovviamente personalizzato e potenziato.

Impianto di scarico in titanio

Ma la chicca forse più interessante per questo tuning è sotto la pancia della M4, l’impianto di scarico tutto nuovo realizzato in titanio e dotato di valvola controllabile. Questo materiale nobile vanta una peso molto ridotto rispetto all’acciaio, è inossidabile e molto resistente.

Il sei cilindri in linea “dopato”: 520 CV e 650 Nm

E per finire, come se non bastassero i 432 CV di serie erogati dal nuovo sei cilindri in linea BMW, con l’upgrade di Lightweight la BMW M4 tuneata ha a disposizione ben 520 CV con una coppia motrice esagerata di 650 Nm.

Foto

BMW M4

La coupé compatta "arrabbiata" della Casa di Monaco.

Ti potrebbe interessare anche

La nuova BMW M4 Cabrio in azione

BMW M4 Coupé

BMW M3 ed M4 2014

BMW M3 e M4: primo contatto in pista