• pubblicato il 25-09-2014

Lamborghini Aventador LP988 by DMC

Il tuning più esagerato di sempre per la super car di del Toro

È quasi un'ossessione quella del preparatore tedesco DMC nei confronti della Lamborghini Aventador... dopo i numerosi tuning dei mesi scorsi il tuner presenta la versione forse più estrema mai vista della supercar di Sant'Agata Bolognese, denominata per l'occasione LP988 “Edizione GT”. Formato pista e realizzata seguendo le norme FIA... ma omologata anche per l'uso su strada.

Esteticamente la Lamborghini Aventador LP988 Edizione GT by DMC  sfoggia un impressionante bodykit aerodinamico in fibra di carbonio composto da uno splitter frontale esagerato, da un diffusore posteriore non da meno e da un immenso alettone regolabile manualmente su tre posizioni differenti.

L'abitacolo non è meno racing dell'aspetto esterno. Numerosi sono infatti gli inserti in fibra di carbonio che compongono la plancia e i pannelli delle portiere, strumentazione dedicata e volante inedito.

Sconvolgente anche l'upgrade eseguito sul V12 da 6,5 litri dotato di una inedita centralina, iniettori maggiorati, pompe della benzina nuove e una sovralimentazione che fa schizzare la cavalleria fino a oltre 1000 CV, così almeno dicono le indiscrezioni. L'assetto è quasi completamente regolabile e l'impianto frenante necessariamente maggiorato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Lamborghini Aventador LP988 by DMC

L'opinione dei lettori