• pubblicato il 28-05-2013

Lamborghini Aventador by Dmc e Autoproject-d

di Junio Gulinelli

Nuova elaborazione della super car del Toro, design imponente e 900 CV.

Il preparatore tedesco DMC non è nuovo a elaborazioni targate Lamborghini, e, dopo la spettacolare Aventador Molto Veloce, l'ultimo lavoro del tuner ha dato, insieme a Autoproject-D, una nuova veste minacciosa e ancora più potenza alla top di gamma del Toro.

Design imponente, senza compromessi

Esteticamente la Lamborghini Aventador by DMC e Autoproject-D è stata dotata di un'aero-kit in fibra di carbonio composto da appendici anteriori, nella zona del sottoporta e sulla coda della super car italiana. Dietro spuntano nuovi diffusori che hanno l'obiettivo di migliorare l'aerodinamica e ottimizzare la stabilità. Dietro, poi, si impone con un aspetto molto minaccioso, un grande alettone ridisegnato.

Upgrade radicale, su fino a 900 CV

Sotto il cofano, posteriore ovviamente, il V12 della Lamborghini Aventador by DMC e Autoproject-D ha subito un upgrade radicale che ne ha innalzato la potenza iniziale di 700 CV fino alla bellezza di 900 CV. Questo incremento è stato ottenuto grazie a modifiche alle pompe della benzina, ai regolatori di pressione e alle bocchette dell'iniezione, tutti rimpiazzati da nuovi componenti. Nuovo anche il sistema di scarico, in titanio (che pesa solo un decimo rispetto all'originale) e l'elettronica, ottimizzata.

Inutile dire che questa elaborazione andrà sicuramente oltre le prestazioni originali della Aventador di serie che è già in grado dir aggiungere i 350 km/h e scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi.

BELLE SALONI

Le foto di EICMA 2014
World Ducati Week 2012
Parigi 2014 - Le foto dagli stand
Le foto di EICMA 2013
Lamborghini Aventador by Dmc e Autoproject-d

L'opinione dei lettori