• pubblicato il 30-07-2013

Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake by VÄTH

di Junio Gulinelli

La Shooting Brake della Stella in un tuning esagerato da 846 CV

Il preparatore tedesco VÄTH torna a far parlare di se con una nuova proposta, una visione reinterpretata della familiare più sportiva d Casa Mercedes, la CLS 63 AMG Shooting Brake. Leggeri cambiamenti estetici, piccole novità nella messa a punto dell'assetto e soprattutto molti cavalli extra, questo è il risultato.

Piccole novità estetiche e assetto ritoccato

Esteticamente la Mercedes CLS 63 AMG by VÄTH sfoggia un nuovo splitter frontale e un diffusore posteriore in fibra di carbonio. I cerchi, da 20 pollici, aiutano a mantenere ben attaccata al suolo la vettura, così come anche l'assetto ribassato di 40 mm grazie ad una nuova sospensione. Inediti anche i dischi freno, all'anteriore da 405 mm.

All'interno dell'abitacolo la CLS 63 AMG Shooting Brake di Vath presenta un nuovo volante sportivo, numerosi inserti in fibra di carbonio e la strumentazione quasi completamente rivista.

Upgrade esagerato: su fino a 846 CV

Ma il pezzo forte di questa elaborazione lo troviamo sotto il cofano con un potente upgrade che ha coinvolto il V8 da 5.5 litri originale con una sovralimentazione extra che ne ha innalzato la potenza a ben 846 CV (557CV originali con l' AMG Performance Package) e una coppia motrice massima che arriva, ora, fino a 1.180 Nm.

Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake by VÄTH

L'opinione dei lettori