• pubblicato il 06-05-2014

Mercedes SLS AMG "Black Series" by McChip

di Junio Gulinelli

Potenziata e alleggerita la serie speciale della supercar della Stella

La supercar della Stella, Mercedes SLS AMG, già era passata per le officine del tuner tedesco McChip da dove era uscita nell'elaborazione “MC700”.

La granturismo ad "ali di gabbiano", nella versione Black Series, ritorna ora a “farsi bella” da McChip che ha pensato bene, questa volta, di vitaminizzare a dovere la versione speciale  e di fornirle un kit aerodinamico alleggerito.

Si tratta di una serie di modifiche che il preparatore di Mechernich propone a chi vuole dar ancora più grinta alla Mercedes Sls Amg "Black Series".

Il kit di elaborazione si chiama “Phase 1” e  prevede una rimappatura della centralina grazie alla quale la potenza del V8 aspirato da 6,2 litri, nascosto nel lungo cofano anteriore, sale a quota 654 CV e 650 Nm di coppia massima (rispetto ai 622 CV e 634 Nm originali).

 Il risultato, non stravolgente, migliora comunque lo spunto in accelerazione e ripresa. Con questo upgrade scatta da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi (un decimo di secondo in meno) e raggiunge la velocità massima di 315 km/h (invariata).

Il rapporto peso/potenza migliora (2,45 kg/CV) grazie all'impiego dell'impianto frenante in carboceramica, di cerchi in lega leggeri, di rivestimenti interni più essenziali oltre a diversi elementi della carrozzeria realizzati in carbonio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Mercedes SLS AMG "Black Series" by McChip

L'opinione dei lettori