• pubblicato il 29-04-2013

Porsche Cayman by TechArt

di Junio Gulinelli

Tuning estetico per la nuova coupé a motore centrale di Zuffenhausen.

La nuova generazione della Porsche Cayman è stata presentata solo qualche mese fa. Come da tradizione per la firma di Zuffenhausen, la nuova generazione propone un'importante evoluzione (più che rivoluzione) che l'ha resa, ancora una volta, migliore.

I cambi estetici non sono stati radicali, ma la giusta dose di piccole modifiche ha dato una eccellente rinfrescata alla coupé con motore centrale-posteriore, considerata la sorella minore della Porsche 911.

TechArt, noto preparatore tedesco, ha già messo le mani sulla nuova Porsche Cayman offrendo elementi estetici esteriori e interiori per personalizzare e rendere ancora più sportiva la coupé di Stoccarda.

Il body-kit estetico

Il body kit estetico comprende uno spoiler anteriore, nuovi gusci degli specchietti retrovisori, un alettone posteriore fisso, un diffusore di nuova fattura e terminali di scarico sportivi.

I cerchi in lega sono esclusivi, da 21 pollici di diametro e proposti in due modelli differenti con diverse rifiniture a scelta. Anche le sospensioni sono nuove, sportive e più corte ribassano la vettura di 35 mm.

Interni personalizzabili a piacimento

Gli interni della Porsche Cayman by TechArt possono essere personalizzati a piacimento e sono offerte rifiniture in fibra di carbonio, tappezzerie in pelle, un nuovo volante sportivo a tre razze in Alcantara e pelle, oltre a pedali in alluminio spazzolato.

Nessuna modifica alla meccanica

Rimangono invariate, invece le due motorizzazioni, sulle quali TechArt ha deciso di non intervenire: il sei cilindri boxer da 2,7 litri e 275 CV della Porsche Cayman e il sei cilindri boxer da 3,4 litri e 325 CV della Cayman S.

Porsche Cayman by TechArt

L'opinione dei lettori