• pubblicato il 16-04-2012

"Drive": le auto del film, al cinema

di Alessandro Alicandri

La nuova rubrica di Panoramauto.it racconterà le auto (e le moto) utilizzate nei film italiani e internazionali

Dopo le auto di scena di "Benvenuti" al Nord, un salto internazionale con "Drive", film del 2011 diretto da Nicolas Winding Refn e interpretato da Ryan Gosling. Abbiamo scovato per voi tutte le auto di scena di un dei film cult degli ultimi anni.

Pellicola realizzata con 15 milioni di dollari, si discolta i molto rispetto al libro originale (romanzo di James Sallis). Il mestiere "illegale" infatti è legato al passato di "Driver" (il protagonista infatti non verrà mai chiamato per nome), mentre il presente è una spirale ineluttabile di amore e vendetta.

Tra parcheggi e inseguimenti, fughe e appostamenti

Per chi non lo avesse visto è un film ben incentrato sul tema delle auto, che vede come protagonista uno stuntman cinematografico che nel tempo libero fa da autista per rapinatori di banche.

Una storia che coinvolge mafia, amore e naturalmente l'ottima recitazione di due grandi protagonisti come Ryan Gosling e la bellissima Carey Mulligan, la donna della porta accanto per eccellenza.

Durante il film dimostrerà di apprezzare la velocità delle auto pur non essendo lei una cultrice. Si innamorerà di lui pian piano, e sulla pellicola questo rapporto verrà "sigillato" quando lei poserà la sua mano sul cambio del suo bolide: bella metafora fra amore e motori.

Auto dappertutto (da intenditore)

Se già la trama vi è chiara, non ci sarà necessario aggiungere che il film è quasi totalmente ambientato in una officina meccanica per capire che ci sono tantissime auto.

Dalla vecchissima Ford Thunderbird del 1955 fino alla più recente Ford Mustang del 2011, c'è una sfilza di auto di uso comune, non necessariamente da corsa, veicoli che in California verrebbero definite banalmente utilitarie (si sa che nelle strade d'America tutto è più grande).

Unica eccezione forse è l'eccezionale Chevrolet Monte Carlo NASCAR, un vero gioiello tra le auto da rally che davvero non poteva mancare all'appello.

È sempre una Chevrolet - questa volta una "Chevelle" del 1973, quella guidata dal protagonista nella sua vita di tutti i giorni, quella in cui sboccerà l'amore con Carey Mulligan: un'auto che non ha mai fatto particolarmente la storia del marchio, un'auto che non ama mettersi in mostra (esattamente come il protagonista, timido e silenzioso).

È del 1966, invece, la Pontiac GTO utilizzata dal proprietario del garage in cui il personaggio di Gosling lavora.

Ma non c'è solo nostalgia dei vecchi tempi, nel film. E chi l'ha visto lo sa.

Le macchine sono spesso ferme (ad aspettare), ma ci sono parecchi inseguimenti mozzafiato per una storia da pugno nello stomaco. Come la fuga con la Chrysler 300, annata 2005, in una sfida all'ultimo drifting con la già citata Mustang. Scene che resteranno nella storia del cinema.

-

Credits delle foto di scena: La Presse

"Drive": le auto del film, al cinema

L'opinione dei lettori