• pubblicato il 31-08-2012

Batman guida Lamborghini: "The Dark Knight Rises", la Aventador e il fascino di Catwoman

Le auto di Bruce Wayne nella saga di Nolan

"The Dark Knight Rises" è il nuovo (e ultimo della serie) film dedicato a Batman diretto da Christopher Nolan.

Ma secondo voi, perché noi di Panoramauto siamo andati a vederlo?

Per scovare i mezzi di trasporto utilizzati e altre cose belle che le circondavano, compresa la stupenda Anne Hathaway, l'interprete sexy di Catwoman, un personaggio con cui molti di noi vorrebbero avere a che fare (e non dite di no, che non ci crediamo).

Abbiamo scoperto, come era ovvio, che la maggior parte dei mezzi di scena (così come in altri capitoli della saga) sono frutto dell'immaginazione, riadattamenti in chiave futuristica di carri armati, elicotteri e moto.

Fedeli alla Lamborghini

L'unica auto reale che spicca tra i mezzi di scena (tra mille Ford e tante Chevrolet) è una Lamborghini Aventador LP 700-4, naturalmente nera, guidata da Bruce Wayne (interpretato Christian Bale).

Il modello è del 2011 e presenta un design (italiano) contemporaneo di estremo fascino.

Apertura delle portiere verticale, motore V12, cofano motore, prese aria laterali e spoiler posteriore fibra di carbonio.Una super sportiva che in pochissimo tempo è già diventata un cult nel suo genere. Parliamo di un'auto capace di raggiungere i 350 km orari.

Non è la prima volta che la produzione sceglie Lamborghini come auto di battaglia del suo protagonista. In "Dark Knight" del 2008 (secondo capitolo della serie) viene utilizzata una Lamborghini Murciélago LP640. mentre nel primo capitolo del 2005, a farla da padrone è stata una Murciélago Roadster.

Insomma, una forte fidelizzazione al marchio che ben rappresenta il lusso e lo stile del suo protagonista.

Per i più smemorati, la Aventador viene utilizzata quando il supereroe decide di abbandonare la sua clausura, tornando a rivestire poi i panni dell'Uomo Pipistrello.

E incontrare per la seconda volta lei, la donna del mistero al quale strapperà un bacio (a stampo) ma che non dimenticherete facilmente. E nemmeno Christian Bale l'ha dimenticato, a voler essere sinceri.

Il fascino di Catwoman (Anne Hathaway)

Una delle protagoniste di maggior rilievo è proprio lei, Catwoman, la donna che arriverà poi a guidare l'avveniristica motocicletta di Batman mostrando una sensualità virile, interpretata con sorpresa da una stupenda Anne Hathaway, classe 1982 e con un curriculum di tutto rispetto.

Il suo decollo arriva nel 2006 con "Il diavolo veste Prada" e un anno prima (un po' più laterale) in "Brockback Mountain".

Non è la prima volta che si è prestata a un film d'azione o comunque più rivolto al pubblico maschile.

Nel 2008 ha preso parte in qualità di co-protagonista di "Get Smart" ("Agente Smart" - Casino Totale in Italia) e un ruolo nel Thriller "Passengers" nello stesso anno. Nulla di rilevante.

Felina, corteggiatrice, furba, ruffiana, Anne Hathaway è l'emblema della donna che tutti vorrebbero al proprio fianco.

Il suo volto acqua e sapone, nel film, nasconde poi un'energia e quel pizzico (non solo un pizzico) di cattiveria che farebbe impazzire ogni uomo sulla Terra. È stata davvero rimodellata dal talento di Christopher Nolan: tutina di latex, mascherina e stivali di pelle con tacco a stiletto: dobbiamo ancora convincervi?

Batman guida Lamborghini: "The Dark Knight Rises", la Aventador e il fascino di Catwoman

L'opinione dei lettori