• pubblicato il 10-04-2012

Fabrizio Corona: l'uomo di Belen? In auto è senza paura

di Alessandro Alicandri

L'icona del gossip, da vittima a carnefice. L'uomo di cui si parla di più. Per la sua donna... e le sue multe

L'amore più lungo e instabile d'Italia, quello tra Belen Rodriguez (oggi impegnata nei balletti di "Amici") e Fabrizio Corona. La sospetta notizia di una separazione tra i due (l'ennesima, ormai fatichiamo a crederci) ci offre gli spunti necessari per raccontare le sue auto e le sue trasgressioni. Quelle di un uomo di nascita catanese, classe '74, che non ha paura di niente. Da paparazzo a personaggio dello show business tanto criticato quanto amato dalla gente. Ma ne combina sempre una, è inarrestabile.

Collezionista di infrazioni

Dopo un numero imprecisato di multe e ritiri della patente battezzati (pare) da un'aggressione a pubblico ufficiale più successivo arresto, a settembre 2011 viene denunciato per appropriazione indebita di un auto. È una Audi A8 da 80 mila euro di un auto noleggio di Bolzano, non restituita dopo averla affittata a inizio agosto. Eppure a lui le auto non mancano: dopo una Ferrari distrutta in un incidente, una Lamborghini Gallardo con cui avrebbe ottenuto due multe in 24 ore, viene sorpreso da Selvaggia Lucarelli pochi mesi fa con una Mercedes G, in divieto di sosta naturalmente. O almeno, così si dice.

Il casello autostradale "gratis" gli costerà caro

Solo pochi giorni fa, da un controllo dei filmati al casello di Civitanova Marche, è emerso che un'auto, una Bentley Continental, è passata nella corsia Telepass sfruttando il passaggio dell'auto che in quel momento lo precedeva. Con la stessa auto sembra che Fabrizio abbia fatto la stessa "marachella" a Porto San Giorgio, San Benedetto del Tronto e a Roma. Lui dichiara che il veicolo non era di sua proprietà. Eppure gli spunti non faticano a mancare.

Sorpasso ai 300 all'ora

Un giornalista, Ferruccio Sansa de Il Fatto Quotidiano, ha scritto nel 2010: "Fabrizio Corona è un signore che usa l'auto come una pistola carica in mezzo alla folla". Il motivo è "un incidente" con il fotografo dei vip che sfreccia sulla corsia di sorpasso dell'autostrada a due passi da Milano. Nessun morto né feriti, ma tanta paura per avergli sostanzialmente tagliato la strada superandolo a una velocità folle rischiando per questo motivo uno scontro con un tir. Amore e odio, potere e successo. È incredibile, ma è questa la ricetta di un successo temuto e invidiato. E un po' da fuorilegge, come in un film western.

(Foto: Lapresse/Uffici stampa)

Fabrizio Corona: l'uomo di Belen? In auto è senza paura

L'opinione dei lettori