• pubblicato il 07-05-2012

"Una grande famiglia": le auto della fiction, in tv

di Alessandro Alicandri

In onda dal 15 aprile, "Una grande famiglia" è la nuova fiction di  Rai1 con un successo da 7 milioni di spettatori. Cosa c'entrano le auto?  Molto.

È in onda dal 15 aprile "Una grande famiglia", la nuova fiction di Raiuno con un successo da 7 milioni di spettatori e quasi il 30% di share.

Cosa c'entrano le auto? Molto.

Imprenditori brianzoli di design

La serie, che racconta le vicende dei Rengoni, un grosso nucleo familiare benestante della Brianza, è un misto tra soap, comicità, affari di famiglia e segreti.

La protagonista di "Una grande famiglia" è Stefania Sandrelli con la partecipazione straordinaria di Alessandro Gassman.

I Rengoni sono una famiglia di imprenditori che si occupano di design legato all'arredamento di interni. Tra gli attori principali c'è Stefania Rocca, Sarah Felberbaum, Primo Reggiani e Piera degli Esposti.

A permeare gli spostamenti tra Milano, Bergamo, Pavia, Inverigo, Como e Monza un sacco di auto, per lo più marchio Lancia. Forse per rappresentare quell'aspetto "italiano" della vicenda. Eccoci a mostrarvi quali.

Invasione di Lancia (con rare eccezioni)

Una delle più visibili, soprattutto nelle prime puntate, è la Lancia Thesis. Ammiraglia del marchio poco fortunata a livello commerciale, forse per via di una linea considerata dal pubblico troppo barocca. Un'auto che, non a caso, è macchina dell'anziano capofamiglia Ernesto (interpretato da Gianni Cavina). Utilizzata con tanto di autista: una vettura di rappresentanza, insomma, come c'è da aspettarsi dal marchio.

Anche il giovane di casa Rengoni (Stefano) guida però una Lancia. Si tratta però della più giovane e dinamica Lancia Delta.

Mentre Sarah Felberbaum (che interpreta un'altra Rengoni, Nicoletta) guida una Lancia Musa, versione chic della Fiat Idea che ha spopolato nel mercato italiano. Un'auto più femminile, ovviamente, e più familiare.

A questa fa da contraltare l'Alfa Romeo Giulietta guidata dal suo spasimante: la sportività Alfa dà un tocco diverso e tratteggia chiaramente la personalità di chi la guida.

Riedizioni Chrysler, protagoniste

Ma nella fiction di RAI1 c'è spazio anche per il nuovo corso di Fiat, quello nato dalla collaborazione con l'americana Chrysler che tanti stravolgimenti (e risultati) sta portando.

Stefania Rocca, nel ruolo di Chiara, la "Ivana Trump" della famiglia, guida ad esempio la nuova Lancia Voyager, monovolume derivato - con un'operazione di rebadging, dalla (amata) omonima Chrysler.

Ma c'è spazio anche per la Fiat Freemont, "cugina" della Dodge Journey con modifiche sostanziali a prestazioni e dettagli, che ha avuto nella sua versione italiana un buon successo di vendite.

E per finire, al volante di una elegantissima Lancia Thema, troviamo Alessandro Gassman (nel ruolo di Edoardo Rengoni). Riproposizione per il mercato italiano della Chrysler 300C, e nuova ammiraglia Lancia in sostituzione della Thesis. Che voglia dire qualcosa anche riguardo a un cambio della guardia per il capofamiglia Rengoni?

"Una grande famiglia": le auto della fiction, in tv

L'opinione dei lettori