• pubblicato il 18-11-2015

M come Milano: viaggio fotografico alla scoperta della Milano a due ruote

Dalle tante bici ai quartieri delle moto: viaggio alla scoperta di una città che viaggia come se fosse sempre in pista

Un destino che sembra quasi scritto nel suo nome: M come Milano, appunto, ma anche M come Moto.

Perché con gli oltre 100 anni di vita dell'EICMA - il Salone Internazionale delle Moto, degli Scooter e delle bici giunto all'edizione 2015 - il capoluogo lombardo potrebbe quasi essere considerata la capitale nazionale delle due ruote.

Non solo le moto, protagoniste culturali di questa Milano moderna con quartieri interamente colonizzati dallo spirito biker (che fanno tendenza, e si inseriscono in ambienti sulla carta lontanissimi come il beauty o il fashion).

Ma anche le bici, che proprio a Milano hanno visto una grande rinascita con movimenti popolari come la Critical Mass (manifestazione pacifica settimanale abbracciata da numerosissimi cittadini milanesi, che blocca le strade della città con un fiume di ciclisti) e hanno spinto a un ripensamento del circuito della mobilità voluto dalle ultime Giunte cittadine.

Abbiamo deciso di raccontare questa Milano a due ruote attraverso la lente di Maki Galimberti - fotografo che non ha bisogno di presentazioni - che con le sue fotografie ci ha raccontato una città in cui la moto diventa quasi artigianato, e la bici fenomeno culturale.

M come Milano: viaggio fotografico alla scoperta della Milano a due ruote

L'opinione dei lettori